Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.717,09
    -260,99 (-0,77%)
     
  • Nasdaq

    11.393,81
    -227,90 (-1,96%)
     
  • Nikkei 225

    27.433,40
    +50,84 (+0,19%)
     
  • EUR/USD

    1,0855
    -0,0019 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    21.004,12
    -1.020,01 (-4,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    515,74
    -22,13 (-4,12%)
     
  • HANG SENG

    22.069,73
    -619,17 (-2,73%)
     
  • S&P 500

    4.017,77
    -52,79 (-1,30%)
     

Guerra in Ucraina, le mappe di oggi

Guerra in Ucraina, le mappe di oggi

Il ritmo delle operazioni sulla linea del fronte rallenta a causa del peggioramento delle condizioni meteo degli ultimi giorni.

Tuttavia a partire dalle prossime settimane, quando le temperature si abbasseranno e il terreno si ghiaccerà del tutto, potremmo assistere a una ripresa.

Nell'Ucraina orientale, la sola offensiva russa in corso continua in direzione di Bakhmut e Avdiivka.

Lungo la linea Svatove-Kreminna, nel nord-est, dove è in corso una controffensiva ucraina, i russi continuano nella loro attività di difesa.

Attività che proseguono anche nel sud dell'Ucraina, dove i russi stanno costruendo diverse fortificazioni.

I comandi russi considerano che le forze ucraine potrebbero superare la linea del fiume Dnipro e condurre operazioni nella regione orientale di Kherson, minacciando cosi le linee di comunicazione terrestri tra la Crimea e il resto del territorio, in base alle linee riportate su questa mappa.

Dall'inizio di ottobre si stanno scavando trincee nell'area a ovest di Kherson, in preparazione di un ritiro dalla riva occidentale del fiume Dnipro e dalla citt?a di Kherson.

Il ministero della Difesa ucraino, nel suo ultimo aggiornamento di intelligence, afferma che: La città è vulnerabile perché rimane nel raggio d'azione della maggior parte dei sistemi di artiglieria russi, che ora sparano dalla riva orientale del fiume Dnipro e dalle retrovie delle linee difensive appena consolidate.

Secondo l'Istituto per lo studio della guerra le truppe russe si stanno preparando a una difesa di profondità o a condurre operazioni di ritardo operativo o strategico.

Sembra dunque che i russi non si aspettino di impedire alle forze ucraine di attraversare il fiume, dato che non pare sa data priorità alle posizioni difensive per fermare questo attraversamento.