Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.119,20
    +504,20 (+2,33%)
     
  • Dow Jones

    31.500,68
    +823,32 (+2,68%)
     
  • Nasdaq

    11.607,62
    +375,43 (+3,34%)
     
  • Nikkei 225

    26.491,97
    +320,72 (+1,23%)
     
  • Petrolio

    107,06
    +2,79 (+2,68%)
     
  • BTC-EUR

    20.028,03
    -119,04 (-0,59%)
     
  • CMC Crypto 200

    462,12
    +8,22 (+1,81%)
     
  • Oro

    1.828,10
    -1,70 (-0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,0559
    +0,0034 (+0,33%)
     
  • S&P 500

    3.911,74
    +116,01 (+3,06%)
     
  • HANG SENG

    21.719,06
    +445,19 (+2,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.533,17
    +96,88 (+2,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8603
    +0,0025 (+0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0112
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,3602
    -0,0072 (-0,53%)
     

Guerra in Ucraina, USA: “Colloquio Blinken-Lavrov non costruttivo”. OMS: “Allarme colera a Mariupol”

guerra in ucraina
guerra in ucraina

Guerra in Ucraina: gli Stati Uniti d’America hanno riferito che non considerano “costruttivo” un colloquio tra Antony Blinken e il ministro russo Lavrov. Intanto, l’OMS ha segnalato il rischio di epidemie e di diffusione di malattie come il colera a Mariupol e nei territori ucraini assediati dai russi.

Guerra in Ucraina, USA: “Colloquio Blinken-Lavrov non costruttivo”

Nel corso di un briefing con la stampa, il portavoce del dipartimento di Stato americano, Ned Price, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito all’opportunità di organizzare un colloquio telefonico tra il segretario di Stato Antony Blinken e il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.

A questo proposito, il portavoce Price ha dichiarato: “La Federazione Russa non ci ha dato alcun motivo per credere che una conversazione tra il segretario Blinken ed il ministro degli Esteri Lavrov sarebbe costruttiva nelle attuali circostanze”.

L’ultimo colloquio tra il segretario di Stato americano Blinken e il ministro degli Esteri Lavrov risale allo scorso mese di febbraio 2022.

In occasione della conferenza stampa, inoltre, è stato precisato che l’ambasciatore degli Stati Uniti d’America a Mosca, John Sullivan, “continua ad avere incontri con le sue controparti”.

Allo stesso modo, l’amministrazione Biden ha contatti con la delegazione diplomatica che rappresenta Mosca e che si trova di stanza a Washington.

Mosca: “Guerra in Ucraina non si trasformerà in Terza Guerra Mondiale”

Per quanto riguarda la guerra in Ucraina, è intervenuto il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa, Dmitry Medvedev.

In relazione a quanto riportato dall’agenzia russa Tass, il vicepresidente ed ex premier Medvedev ha asserito che l’operazione militare speciale organizzata dal Cremlino contro il Governo di Kiev non si trasformerà in un conflitto di portata mondiale. Nello specifico, la seconda carica del Consiglio di sicurezza russo ha asserito che la Russia “non permetterà che scoppi la Terza Guerra Mondiale”.

OMS: “Allarme colera a Mariupol e nei territori ucraini occupati dai russi”

In relazione alla guerra in Ucraina, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha lanciato un allarme preoccupante. Durante una conferenza stampa, infatti, la coordinatrice delle emergenze sanitarie dell’OMS, Dorit Nitzan, ha affermato che nei territori ucraini “occupati”, con particolare attenzione a Mariupol, esiste “il rischio che si diffondano molte malattie, soprattutto il colera”.

La coordinatrice dell’OMS, secondo quanto riportato da Ukrinform, ha anche precisato che “secondo le informazioni che riceviamo dalle ONG, a Mariupol le acque reflue si mescolano con l’acqua potabile“.

L’allarme relativo alla diffusione di malattie e all’originarsi di possibili epidemie ha portato Dorit Nitzan a sollecitare l’attivazione di “precauzioni: prepariamo vaccini e cooperiamo con le ONG che

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli