Italia Markets closed

Guindani (Asstel): filiera TLC pronta a guidare trasformazione digitale

Red
·1 minuto per la lettura

Roma, 11 nov. (askanews) - "Oggi il nostro Paese è scosso nuovamente dall'emergenza sanitaria e il nostro compito è continuare a sviluppare le reti che uniscono persone, imprese, scuole, amministrazioni e la società tutta. Il Next Generation Ue è lo strumento che può dare risposte concrete alle esigenze di investimento in infrastrutture digitali, innovazione e formazione digitale, indispensabili per creare reddito, occupazione ed una società con parità di condizioni per tutti" - dichiara Pietro Guindani, Presidente di Asstel-Assotelecomunicazioni, intervenuto al convegno annuale di Confindustria Digitale, in collaborazione con Luiss Business School, dal titolo "Investire, accelerare, crescere - dall'agenda digitale al Recovery Fund: colmare ritardi, rilanciare il Paese". "Quattro sono le sfide, a cui dover dare risposta nel breve termine: la collaborazione pubblico-privato per lo sviluppo di nuovi servizi "intelligenti", resi possibili dalle reti a banda ultra-larga, 5G e fibra; il sostegno finanziario alla domanda per stimolare l'adozione dei servizi in maniera accelerata così da recuperare il ritardo accumulato rispetto ai Paesi nostri "competitors"; la sostenibilità degli investimenti nelle infrastrutture e infine lo sviluppo delle competenze digitali per i lavoratori in forze e per quelli del domani" - prosegue il Presidente Guindani. "La Filiera TLC - conclude il Presidente - ha dimostrato di essere pronta a raccogliere queste sfide e guidare la trasformazione digitale del Paese".