Italia markets close in 6 hours 33 minutes

Harry e Meghan testimonial per la banca d’affari Goldman Sachs?

Fabrizio Arnhold
Harry e Meghan testimonial per la banca d’affari Goldman Sachs? 

Secondo il Mirror, il principe Harry starebbe discutendo un accordo con Goldman Sachs per diventare un relatore dei talks, come David Backam e Gwyneth Paltrow. Il compenso? Più di un miliardo di euro

Dura la vita lontano da Buckingham Palace. Per continuare a vivere, mantenendo un certo tenore, e tenendo a distanza la regina Elisabetta, il principe Harry sarebbe in trattative con il colosso bancario Goldman Sachs, secondo quanto riporta il Mirror. Insomma, pare che per il duca del Sussex e consorte, l’indipendenza economica passi attraverso un ruolo da brand ambassador per il colosso mondiale degli investimenti. 

BRAND AMBASSADOR DA UN MILIARDO DI STERLINE

“Grazie ad accordi aziendali e a ruoli di brand ambassador - sostiene il guru di pubbliche relazioni Mark Borkowski - Harry e Meghan possono arrivare fino a un miliardo di sterline”. Più di 1,2 miliardi di euro. Sempre il Mirror rivela che Harry potrebbe diventare anche un relatore dei talks organizzati da Goldman Sachs, seguendo le orme di David Beckham e Gwyneth Paltrow. 

AL SUMMIT DI J.P. MORGAN

L’accostamento tra i duchi del Sussex e le grandi banche d’affari non è certo una novità. Settimana scorsa, infatti, Harry e Meghan hanno partecipato ad un summit di J.P. Morgan, a Miami Beach. L’apparizione del principe ha scatenato forti critiche, tra le più accese quelle rivolte all’eventuale gettone di presenza che l’ormai ex “Altezza reale” si sarebbe intascato. Fonti vicine ai Sussex, comunque, hanno precisato che si è trattato di un “evento non pagato”, ma di beneficienza. 

Netflix pensa al colpaccio: assoldare Harry e Meghan

Netflix pensa al colpaccio: assoldare Harry e Meghan

L’INDIPENDENZA ECONOMICA

Non tutti i sudditi di sua Maestà hanno preso bene che il duca del Sussex abbia deciso di legare il suo nome, e quello della moglie Meghan, a colossi finanziari. Beneficienza o lavoro? La questione rimane aperta, riempendo le pagine dei tabloid inglesi. Secondo il Mirror, il principe starebbe parlando da mesi con Goldman Sachs per definire una possibile intesa. D’accordo l’indipendenza economica, ma l’opinione pubblica inglese resta molto sensibile alle vicende dei Sussex, perché se ormai la nuova vita è in Canada, alcune loro scelte possono avere ancora ripercussioni sulla Corona britannica.