Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,86 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,14 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    26.153,81
    +218,19 (+0,84%)
     
  • EUR/USD

    1,0424
    -0,0002 (-0,02%)
     
  • BTC-EUR

    18.976,30
    +200,53 (+1,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    429,24
    +9,10 (+2,17%)
     
  • HANG SENG

    21.830,35
    -29,44 (-0,13%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     

Huawei: Usa non ci annienteranno. Non potete fare a meno di noi

Pechino, 19 feb. (askanews) - "Non c'è nessuno modo in cui gli Stati Uniti ci possano annientare". Lo ha detto fondatore del colosso cinese delle telecomunicazioni Huawei Ren Zhengfei in un'intervista alla Bbc respingendo i tentativi degli Usa di inserire la compagnia in una blacklist e sottolineando che il mondo non può fare a meno della tecnologia della compagnia cinese che è "avanzatissima". Il 74enne Ren ha anche denunciato l'arresto della figlia, Meng Wanzhou, avvenuto in Canada a dicembre, definendolo "politicamente motivato". "Ci opponiamo" all'arresto per le violazioni delle sanzioni all'Iran e ora "aspetteremo il giudizio del tribunale". Il fondatore di Huawei, solitamente schivo e poco incline alle uscite pubbliche, si è dovuto esporre a causa delle accuse di spionaggio contro la sua compagnia da parte degli Usa e di diversi Paesi occidentali che hanno deciso di bandire la tecnologia della sua società. "Se le luci si spegneranno in Occidente, in Oriente contineranno a splendere. L'America non rappresenta il mondo. Anche se convinceranno altri Paesi a non utilizzarci temporaneamente potremo sempre ridurre il personale e diventare più piccoli". (fonte afp)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli