Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.004,15
    +127,18 (+0,38%)
     
  • Nasdaq

    14.250,99
    +109,51 (+0,77%)
     
  • Nikkei 225

    28.884,13
    +873,20 (+3,12%)
     
  • EUR/USD

    1,1953
    +0,0029 (+0,24%)
     
  • BTC-EUR

    27.307,06
    -310,23 (-1,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    776,83
    -17,50 (-2,20%)
     
  • HANG SENG

    28.309,76
    -179,24 (-0,63%)
     
  • S&P 500

    4.251,06
    +26,27 (+0,62%)
     

Huffpost weekend: tra saluti a Marie Kondo, serie tv e pranzi di famiglia (con polpettone)

·Giornalista e mamma
·2 minuto per la lettura

È tempo di salutare Marie Kondo. La pandemia non ha solo cambiato il nostro modo di stare fuori, ma anche e soprattutto il nostro modo di relazionarci con la nostra casa. Non serve più fare decluttering e neppure puntare sul minimalismo. Il nuovo trend post Covid è il maximalism: lo spazio va riempito. A registrare la nuova tendenza è stata la Bbc.

I social hanno già seguito il nuovo movimento che si chiama #cluttercore. Su Tik Tok ci sono 13 milioni e mezzo di post, 5 mila invece su Instagram. Clutter core è disordine creativo, che colora pareti con stampe e motivi, è un inno al ricordo, agli oggetti di famiglia, alle cose che ci fanno stare bene. Uno stile eclettico e disordinato che pare aver seguito anche Lulu Lyte, l’interior designer incaricata di arredare la casa del primo ministro Boris Johnson e della sua fidanzata, Carrie Symonds. Ne ha parlato nei giorni scorsi anche il Financial Times.

Cosa leggere

Richard Ford, Scusate il disturbo (Photo: feltrinelli)
Richard Ford, Scusate il disturbo (Photo: feltrinelli)

È uscita una nuova raccolta di racconti di Richard Ford ed è un evento. Si intitola “Scusate il disturbo” (Feltrinelli) perché forse ci sposta un po’ dalle solite faccende, per farci riflettere sul senso della vita. Quella che passa. Che porta via amori, che te li riporta indietro, che te li fa ancora sognare.
In “Happy” Mick “s’addormenta” ascoltando Chet Baker, Happy ha la voce da sovrana, occhialoni da aviatore con le lenti blu, jeans nuovi, attillatissimi, e una sciarpa bianca da cow girl. E dice una frase da sottolineare “Non è spaventoso? Che non ci sia qualcosa di più grande che segue a tutto questo?”.

Gabriele Romagnoli ha intervistato Ford per Il Venerdì di Repubblica. Credo che lo ami molto: in un suo libro “Senza Fine. La meraviglia dell’ultimo amore” (Feltrinelli) - che è bellissimo - lo cita a pagina 33, quando parla dei suoi genitori. Con un’altra frase tratta da...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli