Italia markets open in 33 minutes

I buy di oggi da A2a a Unicredit

Finanzaoperativa.com
 

Fidentiis valuta buy: A2a con target price di 1,80/1,90 euro (oggi i risultati preliminari del 2019), Cnh Industrial con obiettivo di 12/13 euro in scia ai dati sulla vendita di nuovi veicoli commerciali in Europa a gennaio e Saras con fair value di 1,80/1,90 euro in scia all’andamento del benchmark relativo al margine di raffinazione.

Banca Akros giudica buy: A2a con target di 2 euro.

Giudizio inoltre accumulate per Azimut Holding con obiettivo di 26 euro in scia al lancio di un programma di buyback e Sogefi con fair value di 1,75 euro, abbassato però dai precedenti 1,90 euro dopo i risultati del quarto trimestre del 2019.

Mediobanca valuta outperform: Enel con target price di 8,60 euro in vista dei risultati preliminari di Endesa, Poste Italiane con prezzo obiettivo di 12 euro (PostNl potrebbe vendere la quota di maggioranza di Nexive alla tedesca Mutares).

Equita assegna un buy a: Banca Ifis con prezzo obiettivo di 17,70 euro in scia a quanto emerso dalla terza Equita Bond Conference (nel 2020, tra l’altro ci sono 2.4 mld di euro di bond wholesale in scadenza di cui 700 mln subordinati e 1.7 mld senior preferred), Banco Bpm con target price di 2,90 euro, anche in questo caso in in scia a quanto emerso dalla terza Equita Bond Conference, Coima Res con fair value di 10,20 euro, alzato del 3% dal precedente obiettivo in scia alla guidance per il 2020 e Unicredit con target di 16,80 euro (Mustier resta l’ad, secondo quanto riportato dal Financial Times).

Banca Imi giudica buy: Coima Res con fair value di 12,40 euro.

Giudizio add inoltre per Anima Holding con prezzo obiettivo di 5,40 euro alzato dai precedenti 5 euro in scia all’outlook del management per quest’anno, Elica con target price di 4 euro (atteso un rafforzamento dei ricavi nel 2020 in scia all’accelerazione registrata nel quarto trimestre dello scorso anno), Juventus FC con fair value di 1,40 euro dopo i risultati semestrali, Italgas (manifestazione di interesse per la greca Depa) e Unicredit con obiettivo di 14,40 euro.

Autore: Finanzaoperativa.com Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online