Italia Markets closed

I Buy di oggi da Anima a Italgas

Finanzaoperativa.com
 

Banca Akros giudica buy: Anima Holding con target price di 4,30 euro in scia all’emissione di un nuovo bond da 300 mln di euro e alla nuova strutturazione del debito, Eni con prezzo obiettivo di 18,50 euro (“non c’è futuro per aziende che fanno solo oil&gas nel medio-lungo periodo”, ha dichiarato l’ad Claudio Descalzi) e Moncler con fair value di 41,50 euro, ridotto però dai precedenti 42,50 euro in vista della diffusione dei risultati trimestrali in calendario il prossimo 24 ottobre.

Giudizio accumulate inoltre per: Mediaset con target di 3,40 euro in vista della diffusione dei risultati trimestrali in calendario il prossimo 13 novembre.

Equita valuta buy: Antares Vision con target price di 12 euro in scia a unroadshow della società, Atlantia con prezzo obiettivo di 25,80 euro (una decisione sull’eventuale revoca delle concessioni autostradali verrà presa “terminata l’istruttoria, tra qualche settimana” ha affermato il ministro dei Trasporti Paola De Micheli), Autostrada TO-Mi con fair value di 34,50 euro dopo l’approvazione della fusione per incorporazione di Sias, Buzzi Unicem con target di 22,80 euro in vista dei risultati del terzo trimestre in calendario il prossimo 7 novembre, Gamenet e Igt con obiettivi rispettivamente a 15,20 e 20 euro (il Governo italiano si è pronto ad aumentare la tassazione sulle slot machines invece che sulle vincite) e Ivs con obiettivo di 11,30 euro in scia alla manovra finanziara del Governo italiano.

Banca Imi assegna un buy a: Be con fair value di 1,25 euro dopo la diffusione del piano strategico al 2022, Erg con prezzo obiettivo di 21,20 euro dopo che Gaia Rating, parte del gruppo Ethifinance, ha assegnato a Erg il rating per l’anno 2019 (78 punti su 100) confermando il trend in ascesa in merito alla sostenibilità del gruppo già registrato nelle valutazioni del 2016 e 2017 e Gamenet con target price di 16,10 euro.

Giudizio add inoltre per: Cattolica Assicurazioni con fair value di 8,30 euro (l’ad Minali ja conferma i target al 2020).

Fidentiis giudica buy: A2a con prezzo obiettivo di 1,80/1,90 euro (siglata una dichiarazione di intenti con Ambiente Energia Brianza), Anima Holding con obiettivo di 7,50/8 euro, Fca con target price di 20/22 euro (Renault ha tagliato le stime previsionali per l’esercizio in corso e il Ministro dell’Industria italiano Stefano Patuanelli si prepara a incontrare le associazioni e i sindacati di settore oggi, inoltre Confindustria vorrebbe investimenti per due miliardi di euro nell’industria automobilistica entro il 2021) e Italgas con fair value di 6,10/6,30 euro (l’authority italiana per l’energia elettrica, il gas, l’acqua e i rifiuti, ARERA, ha pubblicato il suo secondo documento di consultazione sul quinto periodo regolatorio per la distribuzione e la misurazione del gas).

ValueTrack assegna un buy a: Relatech con fair value di 3,40 euro, alzato dai precedenti 2,80 euro in scia a un rerating dei competitors e alle stime sul 2020.

Mediobanca valuta outperform: Anima Holding con prezzo obiettivo di 4,60 euro, Atlantia con target price di 25,80 euro, Banca Generali con fair value di 28 euro (trimestrale in calendario il 31 ottobre), Banca Farmafactoring con obiettivo di 6,80 euro in scia al lancio di un bond da 300 mln di euro, Enel con target di 6,70 euro (inizio operatività del più grande parco eolico in Grecia attraverso Enel Green Power), GEDI Gruppo Editoriale con fair value di 0,55 euro (secondo il mercato i giochi sono ancora aperti: le voci di riassestamento del settore porterebbero verso Elkann e Cairo), Nexi con obiettivo di 10,50 euro (pagamenti digitali sotto i 25 euro senza commissioni allo studio del Governo) e Telecom Italia con target di 0,76 euro (il comitato nomine esaminerà le candidature per il ruolo di presidente del gruppo in vista del Cda di lunedì 21, chiamato a sostituire Fulvio Conti, il favorito è l’ex direttore generale di Banca d’Italia Salvatore Rossi, secondo quanto riferito da una fonte nei giorni scorsi).

Autore: Finanzaoperativa.com Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online