Italia Markets close in 7 hrs 40 mins

I Buy di oggi da Atlantia a Tinexta

Finanzaoperativa.com
 

Banca Akros giudica buy: Gamenet con target price di 16 euro (sembra che la manovra finanziaria del Governo non dovrebbe imporre nuove tasse al settore del gaming), Gedi Gruppo Editoriale con prezzo obiettivo di 0,40 euro (De Benedetti, in base a rumors, starebbe preparando un’offerta per la sola testata de La Repubblica), Iren con fair value di 2,90 euro in scia a un roadshow della società a Vienna, Leonardo con target di 15,50 euro (gli analisti dell’istituto ritengono che il divieto di esportare armamenti in Turchia avrebbe un impatto nullo sul titolo), Shedir Pharma con obiettivo di 10 euro (inizio copertura titolo) e Tinexta con fair value di 14,50 euro (la Legge Sabatini e Industria 4.0 sembrano essere confermate nella prossima manovra finanziaria). Giudizio add inoltre per: Atlantia con prezzo obiettivo di 25 euro (FS e Atlantia potrebbero impegnarsi a presentare un’offerta per Alitalia), Enel con target di 7,20 euro (inizio attività del più grande parco eolico in Grecia con Enel Green Power) e Mediaset con fair value di 3,60 euro (Mediaset España, recesso per 255 milioni, sopra il tetto fissato).

Equita valuta buy: Atlantia con prezzo obiettivo di 25,80 euro, Buzzi Unicem con target price di 22,80 euro (la Sim milanese ritiene limitato l’impatto della decisione del Consiglio di Stato di confermare la sanzione inflitta dall’Antitrust in quanto la sanzione di 59,8 mln di euro era stata integralmente spesata a P&L nel 2017 mentre per il pagamento si stima che la quota non ancora pagata sia di circa 15 mln di euro), doValue con fair value di 13,40 euro (accordo con la cipriota Alpha Bank per la gestione dei crediti incagliati), Enav con obiettivo di 5,40 euro in scia ai dati sul traffico di rotta a settembre in Italia (+6,2%) ed Enel con target di 7 euro.

Banca Imi assegna un buy a: Enel con obiettivo di 6,70 euro, Eni con fair value di 20,30 euro (ha annunciato che la sua società controllata Versalis ha lanciato una nuova linea di prodotti in plastica riciclata, chiamata Versalis Revive), Pattern con target di 4,80 euro dopo la semestrale e Telecom Italia con obiettivo di 0,62 euro in scia ai rumors sul nuovo ceo.

Giudizio add inoltre per Ascopiave con fair value di 4,50 euro in scia al deal con Hera.

Mediobanca giudica outperform: Buzzi Unicem con prezzo obiettivo di 21,30 euro, Enav con target price di 5,30 euro, Enel con fair value di 6,70 euro, Gedi Gruppo Editoriale con obiettivo di 0,55 euro (Carlo De Benedetti ha confermato l’interesse per Gedi), Mondadori con target di 2,24 euro (treasury shares allo 0,92% del capitale), Saras con fair value di 2,05 euro in scia ai dati relativi ai margini di raffinazione, Telecom Italia con obiettivo di 0,76 euro e Ubi Banca con fair value di 3,20 euro dopo l’emissione di un bond da 500 mln di euro con una cedola dell’1,625 per cento.

Fidentiis valuta buy: Banco Bpm con obiettivo di 2,70/2,90 euro (secondo Bloomberg sarebbe prossima la vendita del consumer lending business ProFamily), Cerved con target di 9/10 euro dopo un roadshow del gruppo in Spagna, CNH Industrial con target di 13/14 euro in scia a un nuovo contratto ottenuto a Parigi da Iveco Bus, Fca con fair value di 20/22 euro (dati di vendita in Europa a settembre in linea con il consensus) e Moncler con obiettivo di 40/41 euro in vista della trimestrale in claendario il prossimo 24 ottobre.

Integrae Sim assegna un buy a: Circle con target price di 5 euro, alzato dai precedenti 4,78 euro.

Autore: Finanzaoperativa.com Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online