Italia Markets closed

I buy di oggi da Autogrill a Maire Tecnimont

Finanzaoperativa.com
 

Banca Imi valuta buy: Alkemy con prezzo obiettivo di 14,80 euro in scia alla semestrale, Autogrill con obiettivo di 11,50 euro in scia a quanto emerso dall’Italian Equity Week in Borsa Italiana, Cellularline con target price di 10,80 euro, ridotto però dai precedenti 12 euro in vista della semestrale in calendario il prossimo 12 settembre, Cnh Industrial con fair value di 12,20 euro dopo l’annnuncio dello spinn off di Iveco e dell’accordo con Nikola sull’idrogeno, Fila con obiettivo di 16,30 euro in scia a quanto emerso dall’Italian Equity Week in Borsa Italiana, Enel con target price di 6,70 euro (completato l’aumento di capitale da 3 mld di dollari di Enel Americas), Gamenet Group con fair value di 16,10 euro (dopo l”Italian Equity Week in Borsa Italiana) e Maire Tecnimont con prezzo obiettivo di 4,90 euro (nuovi contratti per 90 mln di dollari).

Giudizio add inoltre per: Banca Ifis con prezzo obiettivo di 23 euro (completato il nuovo team del management) ed Elica con target price di 2,60 euro dopo l’Italian Equity Week in Borsa Italiana.

Banca Akros assegna un buy a: Cellularline con target price di 7 euro (attese vendite in aumento a un tasso annuo tasso annuo di crescita composto fino al 2021 del 7% e un Ebitda 2019 sostenibile) e Italian Wine Brands con fair value di 19 euro (produzione vinicola italiana tornata normalizzarsi dopo un 2018 dai grandi volumi).

Giudizio inoltre accumulate per: Cnh Industrial con fair value di 10,50 euro.

Mediobanca giudica outperform: Aeffe con target di 2,50 euro (in scia piano di buyback le treasury shares sono al 5,7% del totale delle azioni ordinarie), Atlantia con obiettivo di 25,80 euro (Alberto Milvio nominato nuovo Cfo di Autostrade per l’Italia), Cerved con fair value di 10,30 euro (pronta, secondo indiscrezioni stampa, a mettere sul mercato la propria divisione specializzata nella gestione dei crediti deteriorati), Cnh Industrial con fair value di 12,50 euro, Enel con target price di 6,70 euro, Iren con prezzo obiettivo di 2,70 euro (nessun buyback questa settimana, a differenza della scorsa), Mondadori con fair value di 2,24 euro (buyback per 53mila azioni ordinarie nel periodo 26-30 agosto), Piaggio con target di 3 euro in scia ai dati sulle immatricolazioni di moto e scooter in Italia e in Spagna ad agosto, Poste Italiane con obiettivo di 11,30 euro (potrebbe chiedere una remunerazione del Governo più elevata riducendo il divario tra costi e rimborsi e una sostituzione delle vecchie cassette postali rosse con delle nuove dotate di lettore ottico) e Saras con fair value di 1,90 euro (margini di raffinazione migliorati).

Equita valuta buy: Enel con target price di 6,70 euro.

Fidentiis assegna un buy a: Cnh Industrial con fair value di 13/14 euro, Enel con target price di 5,80/6 euro.

Banca Finnat valuta buy: Askoll Eva con prezzo obiettivo di 3,92 euro (nuovo ordine da eCooltra per ulteriori 2.200 scooter Askoll eS) e Renergetica con target price di 4,80 euro (annunciato il via all’iter autorizzativo per cinque nuovi  impianti fotovoltaici con una potenza pari a 30 MWp in Italia).

Autore: Finanzaoperativa.com Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online