Italia markets closed

I buy di oggi degli analisti da A2a a Telecom

Finanzaoperativa.com
 

Fidentiis assegna un buy a: Fca con target price di 20/22 euro (la fusione con Psa dovrebbe essere confermata nonostante il ridimensionamento dei valori di mercato delle due società, ma alcuni ritardi potrebbero essere possibili rispetto alle scadenze inizialmente stabilite entro la fine dell’anno) e Terna con fair value di 6/6,20 euro (confermato il rating BBB+ da parte di Fitch).

Banca Akros giudica buy: A2a con target di 1,60 euro, ridotto però dai precedenti 2 euro in vista del piano industriale al 2024 che sarà pubblicato il prossimo 19 marzo, Astm con obiettivo di 26 euro (oggi i risultati 2019), Italian Wine Brands con fair value di 18 euro (oggi i risultati 2019), Mondadori Editore con target di 1,70 euro in scia ai risultati dell’ultimo trimestre del precedente esercizio, Openjobmetis con obiettivo di 8,30 euro, ridotto però dai precedenti 11 euro in scia ai risultati 2019 e all’outlook 2020, Salcef con fair value di 12,25 euro, ridotto però dai 12,50 euro dopo i risultati 2019 e alle attese per l’esercizio in corso e Snam con target di 4,90 euro (il 19 marzo i risultati 2019).

Giudizio inoltre accumulate per Fincantieri con obiettivo di 1,20 euro (l’Antitrust Ue ha sospeso l’indagine sull’offerta per la francese Chantiers de l’Atlantique in attesa di ricevere dal gruppo italiano le informazioni richieste) e Rcs MediaGroup con target di 1,32 euro (oggi i risultati).

Mediobanca assegna un outperform a: Astm con target di 32,90 euro, B&C Speakers con obiettivo di 17 euro (risultati 2019 il 20 marzo), Banca Generali con fair value di 32 euro (secondo l’ad Mossa è il momento di pianificare investimenti graduali nel mercato), Banca Mediolanum con target di 9,60 euro, Enel con obiettivo di 8,60 euro in scia ai risultati del 2019 di Enel Russia, Garofalo Health Care con fair value di 6,40 euro (il decreto “Cura Italia” prevede il potenziale coinvolgimento di operatori sanitari privati per far fronte all’emergenza di Covid-19), Salcef con target di 12 euro dopo i risultati dell’ultimo quarter del 2019 e Telecom Italia con fair value di 0,79 euro (l’associazione dei piccoli azionisti Asati ha sollecitato il Governo ad esercitare la golden power dopo che il titolo ha toccato un nuovo minimo storico). 

Banca Imi valuta buy: Fca con prezzo obiettivo di 15 euro, Fiera Milano con target price di 6 euro in scia ai risuktati del 2019 e alla conferma delle stime sull’Ebitda per l’esercizio in corso, Igd con fair value di 9,20 euro (assemble adegli azzionisti postposta all’11 giugno), Sicit con obiettivo di 11,80 euro dopo i risultati 2019 e Telecom Italia con target di 0,62 euro.

Giudizio add inoltre per Ascopiave con fair value di 4,50 euro in scia ai risultati e alla guidance per il 2020, Brembo con obiettivo di 8,70 euro benchè per ora il gruppo non abbia divulgato ancora la guidance per l’esercizio in corso, Enav con target di 6,10 euro in scia ai dati relativi al traffico aereoportuale a febbraio rilevati da Eurocontrol, Interpump con target di 32 euro nonostante il riscontro di due casi di Coronavirus in due sussidiarie della società e Terna con fair value di 6,20 euro.

Morgan Stanley giudica overweight: Ferrari con prezzo obiettivo di 161,40 euro nonostante Maranello sia ferma per l’emergenza Coronavirus e Tenaris con target price di 7 euro (realizzate a tempo record bombole per il gas medicale).

Societe Generale assegna un buy a: Terna con fair value di 6,50 euro.

Autore: Finanzaoperativa.com Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online