Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.638,64
    -271,73 (-0,91%)
     
  • Nasdaq

    12.198,74
    -7,11 (-0,06%)
     
  • Nikkei 225

    26.433,62
    -211,09 (-0,79%)
     
  • EUR/USD

    1,1933
    -0,0037 (-0,31%)
     
  • BTC-EUR

    16.270,39
    +57,03 (+0,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    381,13
    +16,53 (+4,53%)
     
  • HANG SENG

    26.341,49
    -553,19 (-2,06%)
     
  • S&P 500

    3.621,63
    -16,72 (-0,46%)
     

Il blitz milanese di Raiola, la clausola e il nuovo ingaggio: il piano del Milan per il rinnovo di Donnarumma

Daniele Longo
·1 minuto per la lettura

Un blitz milanese per portare avanti le discussioni relative alla situazione contrattuale di Gianluigi Donnarumma. Mino Raiola ieri ha avuto un contatto diretto con l'area sportiva del Milan composta da Frederic Massara e Paolo Maldini. Il club rossonero continua a manifestare grande ottimismo per la buona riuscita dell'operazione anche se l'accordo non è ancora stato trovato. Il dialogo tra le parti è assolutamente costruttivo, non si segnalano tensioni.

NODO CLAUSOLA - Uno dei temi principali sul quale verte la negoziazione è quello relativo alla clausola rescissoria. Secondo le ultime indiscrezioni, Mino Raiola vorrebbe inserire una piuttosto bassa da circa 30 milioni di euro. Il Milan inizialmente aveva posto un veto preciso ma i tempi ristretti potrebbero portare a una sorta di compromesso. Il via libera a questa soluzione potrebbe arrivare solo se la cifra superi quota 50 milioni di euro.

INGAGGIO PIU' ALTO - Nei mesi scorsi diversi organi di stampa hanno battuto la notizia di una richiesta da 10 milioni di euro d'ingaggio da parte dell'entourage di Gianluigi Donnarumma. Non abbiamo registrato particolari conferme su una richiesta che il fondo Elliott comunque non prenderebbe mai in considerazione anche per la difficoltà, anche economiche, che il mondo sta vivendo per via del Covid 19. L'idea del club rossonero è quella di migliorare l'attuale ingaggio portandolo da 6 milioni a 7,5, con l'inserimento di alcuni bonus legati a obiettivi sia individuali che di squadra. Filtra ottimismo, la sensazione è che le parti troveranno un accordo anche se difficilmente in temi brevi. Si sta trattando per un nuovo contratto quadriennale, la prossima settimana è previsto un nuovo confronto tra il duo Maldini-Massara e Mino Raiola.