Italia markets close in 5 hours 9 minutes
  • FTSE MIB

    24.341,35
    -461,55 (-1,86%)
     
  • Dow Jones

    34.742,82
    -34,98 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.401,86
    -350,34 (-2,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.608,59
    -909,71 (-3,08%)
     
  • Petrolio

    64,46
    -0,46 (-0,71%)
     
  • BTC-EUR

    46.072,66
    -1.956,66 (-4,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.494,85
    -66,45 (-4,26%)
     
  • Oro

    1.839,10
    +1,50 (+0,08%)
     
  • EUR/USD

    1,2170
    +0,0035 (+0,29%)
     
  • S&P 500

    4.188,43
    -44,17 (-1,04%)
     
  • HANG SENG

    28.013,81
    -581,89 (-2,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.937,29
    -96,96 (-2,40%)
     
  • EUR/GBP

    0,8601
    +0,0011 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0978
    +0,0045 (+0,41%)
     
  • EUR/CAD

    1,4721
    +0,0038 (+0,26%)
     

Il Cambio Euro Dollaro si Prepara alla Nuova Esplosione Rialzista

Angelo Papale
·2 minuto per la lettura

Il FOMC (Federal Open Market Committee) ha intenzione di aumentare i suoi acquisti in titoli di stato. L’ammontare dell’acquisto si aggira intorno agli 80 miliardi di dollari al mese.

Anche i titoli garantiti da ipoteca sono oggetto dei suoi acquisti per un ammontare di circa 40 miliardi al mese. Intanto la FED si preoccupa di un aumento dell’inflazione al di sopra del 2%. La politica monetaria con molta probabilità rimarrà accomodante per il prossimo futuro. Ciò può andare a beneficio del cross.

Calendario economico Cambio Euro Dollaro

Sul versante delle notizie macro economiche, il cambio euro dollaro potrebbe risentire delle notizie USA. Alle 15:00 è uscita la notizia sull’indice HPI S&P/CS Composite-21 non destagionalizzato su base annuale per febbraio. Il report ha registrato un incremento dell’11,9% contro una previsione dell’11,7%.

Alle 16:00 la Conference Board ha pubblicato il report sulla fiducia dei consumatori. Nel mese di aprile l’indice ha registrato un valore di 121,7 contro un’aspettativa di 113. Alle 16:30 in Texas è migliorato il sentiment sulla ripresa del settore terziario, registrato a 34,9 su un precedente di 28,9.

Zona di congestione per il Cambio Euro Dollaro

Per il cambio euro dollaro sta per terminare il mese di aprile, con una netta ripresa rispetto al mese precedente. Nel mese di marzo il fiber ha ceduto il 2,82% alla luce delle misure restrittive in atto in Europa e la campagna vaccinale che stentava a ripartire.

La situazione fortunatamente per l’euro, sembra si stia riprendendo, portando le quotazioni verso una nuova tendenza rialzista. L’indicatore MACD evidenzia una situazione di possibile presa di forza per la moneta unica. Anche dallo studio della media a 21 periodi si evidenzia la situazione di forza da parte dell’euro nei confronti del biglietto verde.

Il target di medio termine per il cross valutario risulta pari a 1.23101, massimi registrato all’inizio dell’anno. Il raggiungimento risulta però condizionato dalla rottura settimanale di 1.20925, resistenza molto sentita dal cambio. Infatti, questa settimana sta tentando di romperla, ma senza mai riuscirci per ora. Il segnale potrebbe essere una rottura massiccia di questo livello.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: