Italia markets close in 7 hours 36 minutes
  • FTSE MIB

    26.428,17
    -191,08 (-0,72%)
     
  • Dow Jones

    34.168,09
    -129,61 (-0,38%)
     
  • Nasdaq

    13.542,12
    +2,82 (+0,02%)
     
  • Nikkei 225

    26.170,30
    -841,03 (-3,11%)
     
  • Petrolio

    87,28
    -0,07 (-0,08%)
     
  • BTC-EUR

    32.413,27
    -1.360,69 (-4,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    828,06
    -27,75 (-3,24%)
     
  • Oro

    1.812,50
    -17,20 (-0,94%)
     
  • EUR/USD

    1,1202
    -0,0043 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.349,93
    -6,52 (-0,15%)
     
  • HANG SENG

    23.807,00
    -482,90 (-1,99%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.109,29
    -55,31 (-1,33%)
     
  • EUR/GBP

    0,8337
    -0,0011 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    -0,0007 (-0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,4203
    -0,0030 (-0,21%)
     

Il comparto oil guida la riscossa di Piazza Affari

·1 minuto per la lettura

Messe temporaneamente da parte le tensioni relative la variante Omicron, anche alla luce delle indicazioni positive arrivate nelle ultime ore (il 'booster' di Moderna fornisce un’adeguata protezione contro il nuovo ceppo), la seduta di Piazza Affari si è chiusa in solido territorio positivo: il paniere delle blue chip, il Ftse Mib, in chiusura di contrattazioni si è fermato a 26.653,3 punti, +1,82% rispetto al dato precedente.

A spingere al rialzo la piazza finanziaria milanese è stato il comparto energetico, che ha approfittato del ritorno degli acquisti sul Brent (il future con consegna marzo quota in rialzo del 2,6% a 73,5 dollari al barile), per recuperare parte delle posizioni perse nelle ultime sedute: Eni ha chiuso con un +2,92%, Tenaris ha segnato un +3,29% e Saipem ha messo a segno la performance migliore dell’indice principale salendo del 4,14%.

In luce anche il comparto industriale, con il +3,47% di CNH Industrial ed il +3,08% di Stellantis, ed i bancari, tra cui spicca il +3,49% di UniCredit, il +2,31% evidenziato dalle azioni Intesa Sanpaolo ed il +3,17% di BPER Banca. Per quanto riguarda quest’ultima, il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (l’azionista di riferimento di Banca Carige, +1,66%) sarebbe disponibile a mettere sul piatto fino a 700 milioni di euro per la ricapitalizzazione dell’istituto ligure.

Sul completo, giornata di acquisti su Autogrill (+5,11%), che ha rivisto al rialzo la guidance 2021.

Dal fronte titoli di Stato, aumento di 2 punti percentuali per lo spread Btp-Bund a 131 punti base. (in collaborazione con money.it)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli