Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.224,76
    +36,38 (+0,12%)
     
  • Nasdaq

    13.539,41
    +82,16 (+0,61%)
     
  • Nikkei 225

    28.756,86
    +233,60 (+0,82%)
     
  • EUR/USD

    1,2162
    +0,0047 (+0,39%)
     
  • BTC-EUR

    26.674,21
    -2.176,45 (-7,54%)
     
  • CMC Crypto 200

    642,85
    -37,05 (-5,45%)
     
  • HANG SENG

    29.927,76
    -34,71 (-0,12%)
     
  • S&P 500

    3.858,53
    +6,68 (+0,17%)
     

Il cuore d'oro del campione di basket

·1 minuto per la lettura
Michael Jordan
Michael Jordan

Michael Jordan ha dimostrato di essere un campione dentro e fuori dal campo. La leggenda del basket ha incantato milioni di telespettatori con la serie televisiva The Last Dance (distribuita in Italia da Netflix), che racconta la sua lunga carriera con la casacca dei Chicago Bulls. Dalla sua messa in onda ha ottenuto oltre 2 milioni di dollari, che verranno devoluti in beneficenza. La somma finirà nelle casse di Feeding America, un’associazione che si occupa di fornire alimenti alle famiglie più in difficoltà, e di altre banche del cibo americane.

Il dono di Michael Jordan

In questi tempi complicati e in un anno di difficoltà inimmaginabili per via del COVID-19, è più importante che mai prendersi una pausa e dire grazie. Sono orgoglioso di donare i proventi da The Last Dance a Feeding America e alle banche del cibo nella Carolina del Nord e del Sud e a Chicago, aiutando a sfamare la fame dell’America“, ha spiegato Michael Jordan a Sky.

Il campione di basket non è nuovo a tali generosità. Molte altre volte ha devoluto gran parte dei suoi guadagni in beneficenza. In un momento di così grande crisi economica, a causa dell’emergenza Coronavirus, non ci ha dunque pensato due volte a privarsi dell’incasso ottenuto dalla serie televisiva per aiutare i meno fortunati.