Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.940,10
    -118,42 (-0,34%)
     
  • Nasdaq

    14.725,76
    +65,18 (+0,44%)
     
  • Nikkei 225

    27.581,66
    -388,56 (-1,39%)
     
  • EUR/USD

    1,1816
    -0,0010 (-0,08%)
     
  • BTC-EUR

    33.229,87
    +962,74 (+2,98%)
     
  • CMC Crypto 200

    921,65
    -8,28 (-0,89%)
     
  • HANG SENG

    25.473,88
    +387,45 (+1,54%)
     
  • S&P 500

    4.397,05
    -4,41 (-0,10%)
     

Il Dollaro USA Rimbalza Nonostante la Politica Accomodante, l’Euro Dollaro Riuscirà ad Invertire la Tendenza?

·2 minuto per la lettura

Il prezzo dell’euro dollaro si è pericolosamente avvicinato al prezzo (e supporto) psicologico 1,1800 grazie soprattutto all’ennesimo forte rimbalzo del future del dollaro americano. Dopo le ultime settimane diversi investitori ritengono che l’attuale periodo sia l’inizio di un cambiamento di normalizzazione in cui la retorica standard delle Banche Centrali di tutto il mondo sarà “i tassi di interesse rimarranno eccezionalmente bassi per un lungo periodo“.

Gli operatori di mercato sono comunque lieti di accettare le assicurazioni. Nella giornata di ieri, il presidente della FED Jerome Powell ha tenuto la sua seconda giornata di testimonianza davanti al Congresso (in questo caso al Senato). Nonostante le facce e le domande diverse, il contenuto delle sue osservazioni non è cambiato materialmente; ha mantenuto la visione dell’inflazione “transitoria” e che un aumento dei tassi di interesse sono molto lontani, ma ha suggerito che la FED avrebbe parlato di inizio discorso di tapering alla prossima riunione (27-28 luglio).

Il future del dollaro index rovina i piani rialzisti dell’euro dollaro

È risaputo che negli ultimi mesi il future del dollaro americano è stato il deus ex machina del fiber, il quale in questo momento si ritrova (come nelle ultime settimane) a ridosso dell’importante prezzo psicologico 1,1800.

Ritornando al future del dollaro americano, il grafico seguente evidenza non poco la volontà dei tori di ritestare il livello annuale 92,696, un cruciale livello di swing ribassista. Comunque, rimangono ancora valide le proiezioni ribassiste con due obiettivi di breve/medio termine: il primo a 91,268 mentre il secondo a 89,90.

Si notifica una particolare attenzione ai due dati di oggi 16 luglio alle ore 14.30 con le vendite al dettaglio negli Stati Uniti e la fiducia dei consumatori, i quali sono le prossime minacce di volatilità sull’euro dollaro.

Outlook tecno-grafico euro dollaro

Tutto sommato l’euro si è comportato bene contro il dollaro americano durante i primi due mesi del secondo trimestre, anche se nel mese di giugno il fiber ha incontrato grosse difficoltà.

Nonostante la premessa ribassista, l’euro dollaro è riuscito a trovare supporto grazie al supporto 1,1800 e all’area di supply, il quale corrisponde anche ad una forte zona di inversione di tendenza. Si notifica che l’input di inversione al rialzo ci sarà probabilmente con una chiusura settimanale superiore 1,1943.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli