Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    30.210,62
    -1.968,29 (-6,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

"Il figlio di Luana deve stare con noi nonni. Il padre lo ha abbandonato appena nato"

·Collaboratrice Social News
·1 minuto per la lettura
(Photo: Rai/Luana)
(Photo: Rai/Luana)

“Ho perso mia figlia, mio nipote resta qui”. Emma Marrazzo è la mamma di Luana D’Orazio, la 22enne morta il 3 maggio in un incidente sul lavoro in un’azienda tessile di Montemurlo, in provincia di Prato. Parlando con il quotidiano Repubblica, la donna si dice pronta a battersi per ottenere l’affidamento del nipote di 5 anni.

“Certo che lo teniamo noi il bambino. Suo padre l’ha riconosciuto, ma non c’è mai stato. Sarebbe crudele se ora non potesse restare con noi. Si è ‘ammammato’ a me, forse era destino. Mi ha chiesto se pregando forte Gesù la sua mamma può tornare ma gli ho detto che non è possibile”

Il padre del bimbo, racconta la donna, l’ha riconosciuto e poi abbandonato, senza mai farsi più vivo. Luana aveva 17 anni quando ha dato alla luce il figlio. Ora non c’è più, scomparsa a soli 22 anni per un incidente sul lavoro ancora da chiarire.

“Luana una volta tornò da lavoro e mi disse che la maglietta le aveva strusciato nel macchinario e l’aveva tirata, ma lei se n’era accorta subito. Da allora ci stava attenta. E pure la titolare era pignola. Ora è distrutta, mi ha chiesto di pagare lei i funerali di Luana. Abbiamo mandato i nostri periti a fare le verifiche. Mi hanno raccontato che un suo collega era a 10 metri da lei. Non la sentiva, pensava fosse in bagno, non la trovava la Luanina. Poi l’ha vista lì, incastrata, ha spento lui il macchinario”

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli