Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.631,09
    +140,40 (+0,40%)
     
  • Nasdaq

    15.396,95
    +161,12 (+1,06%)
     
  • Nikkei 225

    28.820,09
    -278,15 (-0,96%)
     
  • EUR/USD

    1,1685
    +0,0079 (+0,68%)
     
  • BTC-EUR

    52.311,04
    +1.276,89 (+2,50%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,32
    +60,94 (+4,29%)
     
  • HANG SENG

    25.555,73
    -73,01 (-0,28%)
     
  • S&P 500

    4.582,23
    +30,55 (+0,67%)
     

il Fmi spinge Piazza Affari in positivo

·2 minuto per la lettura

Dopo un inizio in deciso territorio negativo, Piazza Affari è riuscita a terminare la seduta sopra la parità. Nonostante le tensioni che continuano ad aleggiare sui mercati, la maggiore è rappresentata dalla combinazione tra stagnazione economica e inflazione (c.d. stagflazione), il listino milanese ha sovraperformato le altre borse europee grazie alle indicazioni arrivate da Washington.

Nel rivedere al ribasso le stime sulla crescita globale, il Fondo monetario ha alzato la view sul nostro Paese: dal +4,9% stimato tre mesi fa, ora il Pil 2021 è stimato al 5,8%. Confermato al 4,2% il dato 2022.

A guidare la risalita di Piazza Affari, dove il Ftse Mib ha chiuso a 25.990,02 punti (+0,23%), sono state le performance di Prysmian (+3,55%), DiaSorin (+2,72%) e Saipem (+2,41%). Tra le aziende di pubblica utilità spiccano i guadagni registrati da A2A, Terna ed Hera, salite rispettivamente del +2,06%, del +1,4% e del +1,18%.

Chiusura in positivo anche per le azioni Generali (+0,5%): con gli ultimi acquisti, Francesco Gaetano Caltagirone detiene il 6,56% della compagnia triestina e, di conseguenza, l’accordo di consultazione con Leonardo Del Vecchio e Fondazione Crt, rappresenta il 13,19% del capitale.

Meno 1,63% per STMicroelectronics e Tenaris. Lieve rosso per Eni (-0,27%), su cui Morgan Stanley ha ribadito la raccomandazione di acquisto, e -0,81% di Atlantia. Quest’ultima ha annunciato che Autopista Central, società cilena parte del gruppo Abertis, ha raggiunto un importante accordo con il Governo Cileno per un progetto di investimenti (più di 300 milioni di euro) che porterà ad una estensione della concessione di Autopista Central di 20 mesi.

Dal fronte titoli di Stato, questa mattina il Ministero dell’economia ha collocato Bot 12 mesi per 6 miliardi di euro. Il rendimento si è confermato al -0,474% e la domanda si è attestata a 7,823 miliardi di euro. Segno meno per lo spread Btp-Bund sceso da 108 a 105 punti base. (in collaborazione con money.it)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli