Italia markets closed

Il Giappone propone sconti e agevolazioni ai turisti internazionali

Giappone: piano turismo con metà soggiorno gratis

Durante la pandemia Coronavirus, il Giappone prepara un piano turismo che punta molto sul viavai internazionale, con ospiti da tutto il mondo. Per fare questo, il governo ha stanziato circa 10,5 miliardi di euro a sostegno del settore, introducendo anche la possibilità di offrire parte del soggiorno ai turisti.

Il piano turismo del Giappone

Il capo dell’Agenzia del turismo giapponese, Hiroshi Tabata, sull’onda della proclamata fine dello stato di emergenza nel Paese, ha annunciato il piano di rilancio per il settore. Prevista infatti una campagna di agevolazioni e sconti che andrebbe a coprire metà delle spese per i turisti internazionali, con offerte disponibili sul sito ufficiale dell’ente.

Agli ospiti verrà offerta una notte ogni tre, biglietti gratuiti per siti e musei archeologici e forse anche agevolazioni sugli abbonamenti ferroviari, fondamentali per spostarsi in Giappone come all’interno di Tokyo. Le misure dovrebbero applicarsi entro luglio 2020, anche se per ora il Paese non ha ancora aperto le frontiere ai turisti.

Un progetto ambizioso

Il Giappone ha saputo contrastare ed arginare il Coronavirus in modo efficace, agendo sin da subito e ottenendo così un calo dei contagi tale da permettere al governo di allentare le misure imposte ai cittadini, fino alla revoca dello stato di emergenza.

Sarà quindi possibile visitare le bellezze locali senza l’affluenza di turisti che generalmente caratterizza il Paese, in sicurezza e con grandi agevolazioni, grazie a misure di valorizzazione di un settore che sta risentendo enormemente della crisi generata dalla pandemia. Un’impresa tutt’altro che semplice, viste le restrizioni ancora in vigore in diversi Paesi del mondo, e sicuramente molto ambiziosa.