Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.158,05
    -34,34 (-0,21%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.797,30
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8573
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    0,9871
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4186
    +0,0060 (+0,43%)
     

Il giornale Open cambia direzione: da gennaio 2023 passa da Mentana a Bechis

Bechis Franco
Bechis Franco

Open si apre a Franco Bechis. La testata giornalistica fondata nel 2018 e diretta da sempre da Enrico Mentana passa nelle mani del direttore (ancora per poco) di Verità&Affari: il giornale edito da Belpietro il prossimo 30 novembre perderà la versione cartacea e continuerà a esistere solo sul sito web.

Bechis in esclusiva a Open: non accetterà altre collaborazioni

Nessun doppio gioco per il giornalista torinese classe 1962. Lavorerà a tempo pieno per Open e Mentana, già pronto ad accoglierlo, gli dà il benvenuto sul suo canale Instagram: «Dopo quattro anni l’avventura del nostro giornale online può porsi, con la sua redazione, obiettivi ambiziosi. Nel frattempo, il lavoro fatto ha portato Open a essere competitivo nei numeri di traffico e sanissimo in quelli di bilancio».

L’amicizia tra Bechis e Mentana

Nell’introdurre l’amico alla direzione del giornale, Mentana si dichiara orgogliosamente felice di ciò che verrà per la testata dall’ingresso di un «giornalista di prim’ordine, con una grande esperienza di direzioni giornalistiche». Bechis ha lavorato soprattutto in giornali economici e politici, vicini a posizioni di centrodestra. Prima di dirigere Verità&Affari che sta per lasciare, è stato a lungo vicedirettore di Libero e direttori di diversi giornali, quali Milano Finanza, Italia Oggi, Il Corriere dell’Umbria e Il Tempo.