Italia markets close in 7 hours 1 minute
  • FTSE MIB

    18.772,39
    -172,75 (-0,91%)
     
  • Dow Jones

    27.685,38
    -650,19 (-2,29%)
     
  • Nasdaq

    11.358,94
    -189,34 (-1,64%)
     
  • Nikkei 225

    23.485,80
    -8,54 (-0,04%)
     
  • Petrolio

    38,65
    +0,09 (+0,23%)
     
  • BTC-EUR

    11.108,58
    +7,28 (+0,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    260,74
    -2,68 (-1,02%)
     
  • Oro

    1.899,30
    -6,40 (-0,34%)
     
  • EUR/USD

    1,1818
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    3.400,97
    -64,42 (-1,86%)
     
  • HANG SENG

    24.787,19
    -131,59 (-0,53%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.074,81
    -30,44 (-0,98%)
     
  • EUR/GBP

    0,9074
    +0,0008 (+0,09%)
     
  • EUR/CHF

    1,0729
    +0,0010 (+0,09%)
     
  • EUR/CAD

    1,5582
    -0,0011 (-0,07%)
     

Il "killer di Twitter" si dichiara colpevole: ha ucciso nove persone

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Takahiro Shiraishi su Facebook
Takahiro Shiraishi su Facebook

Si è dichiarato colpevole di aver ucciso nove persone dopo averle adescate su Twitter. Il giapponese Takahiro Shiraishi, 29 anni, ha dichiarato che le accuse di omicidio a suo carico sono "corrette", ammettendo di fatto la propria colpevolezza in apertura del processo che lo vede imputato a Tokyo.

L'uomo, soprannominato il "killer di Twitter", avrebbe ucciso e smembrato nove persone che aveva contattato tramite il social. Nel 2017, la polizia ha rinvenuto nella sua casa 240 pezzi di ossa nascosti in congelatori e cassette degli attrezzi.

GUARDA ANCHE: Attentato maratona di Boston: annullata la pena di morte

Secondo l'accusa, il 29enne avrebbe adescato le vittime, di età compresa fra i 15 e i 26 anni, tra gli utenti di Twitter che mostravano tendenze suicide. Il ragazzo diceva loro di poterli aiutare a farla finita o addirittura di voler morire insieme. La polizia è arrivata a Shiraishi dopo la scomparsa di una 23enne che tre anni fa aveva twittato di volersi suicidare. Dopo la sua morte, il fratello è entrato nell'account e la sua attenzione è ricaduta sul nome del ragazzo.

GUARDA ANCHE: Avete mai sentito parlare di queste leggi in vigore in Giappone?

Secondo i legali del 29enne le accuse a suo carico devono essere derubricate a "omicidio con consenso", che comporta una pena dai sei mesi ai sette anni di carcere. Per gli avvocati di Shiraishi le vittime avrebbero acconsentito a essere uccise. Qualora venisse condannato per omicidio, Takahiro Shiraishi rischierebbe la pena di morte per impiccagione.

GUARDA ANCHE: Omicidio di Lecce, la dinamica del delitto