Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.486,70
    +177,19 (+0,53%)
     
  • Nasdaq

    12.868,93
    +14,12 (+0,11%)
     
  • Nikkei 225

    27.819,33
    -180,63 (-0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0325
    +0,0023 (+0,23%)
     
  • BTC-EUR

    23.600,96
    +240,46 (+1,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    577,31
    +2,57 (+0,45%)
     
  • HANG SENG

    20.082,43
    +471,59 (+2,40%)
     
  • S&P 500

    4.230,66
    +20,42 (+0,49%)
     

Il 'lunedì nero' di Roma tra incendi e blackout

AGI - Roma nella morsa del fuoco e del blackout: sono centinaia gli interventi dei vigili del fuoco per i roghi che si stanno sviluppando su tutto il territorio a cui si aggiunge la chiusura di ben 3 stazioni della metro a causa dell'interruzione di elettricità.

Diverse le cause dei roghi: siccità, temperature altissime - oggi nella Capitale si sono toccati i 40 gradi - e forte vento.

VIDEO - Grosso incendio sull'Aurelia a Roma, esplodono bombole gpl

L'incendio più grande si è verificato poco dopo l'ora di pranzo in via Bosco Marengo, a pochi passi dal campo nomadi La Monachina e da via Aurelia.

Le fiamme sono partite da un ingente quantitativo di sterpaglie, ma si sono propagate costringendo i pompieri ad evacuare diversi stabili e un centro sportivo, dove erano presenti diversi minori.

Sono inoltre esplose diverse bombole del gas, una 50ina. A causa del fumo che si è sprigionato sono state 35 le persone soccorse dai sanitari del 118 accorsi sul luogo: diverse ambulanze, tutte quelle disponibili, hanno raggiunto la zona per tentare di dare supporto agli intossicati.

Tra questi, una donna e un bambino sono stati trasportati in codice giallo al Policlinico Gemelli e quattro agenti di polizia, intervenuti sul posto, sono dovuti ricorrere alle cure mediche.

Ma questo, seppur di vaste dimensioni, non e' il solo incendio che si e' sviluppato nella Capitale e nell'hinterland: roghi sono segnalati anche a Pomezia e sulla via Anguillarese, in zona Osteria Nuova.

In quest'ultimo caso le fiamme hanno l'ambito il centro di ricerche Enea Casaccia. Importanti anche le chiusure al traffico veicolare: gli agenti della polizia locale di Roma Capitale hanno chiuso e poi riaperto via Aurelia, per consentire l'intervento dei pompieri.

— Vigili del Fuoco (@vigilidelfuoco) June 27, 2022#Roma, #incendio Aurelia zona Massimina: prosegue intervento #vigilidelfuoco, fiamme abbassate ma ancora attive e alimentate dal vento che favorisce la ripresa. Squadre a protezione delle abitazioni [#27giugno 17:00] pic.twitter.com/MQDZ4j8cBO

Sempre causa incendi, sono tuttora in atto interventi da parte della polizia locale, con unità del IX Gruppo Eur, in via Laurentina, dove gli agenti hanno dovuto chiudere la strada, ambo le direzioni, all'altezza di via Nazareno Strampelli.

Pattuglie del VI Gruppo Torri sono invece impegnate per la messa in sicurezza e ausilio ai pompieri in via di Lunghezzina, anch'essa al momento chiusa al traffico.

E i forti disagi per i cittadini non si fermano ai roghi: tre stazioni della linea A della metropolitana di Roma (Vittorio, San Giovanni e Ponte Lungo) sono chiuse per verifiche in corso a seguito di interruzione elettrica. A renderlo noto su Twitter Roma Mobilita.

È stata ripresa, invece, la circolazione nella tratta Ottaviano - Battistini: l'alimentazione elettrica è stata ripristinata. Le cause del blackout sono al momento ignote, ma non è escluso un legame con le alte temperature che hanno favorito gli incendi.

"Oggi è una giornata durissima sia per la Centrale operativa del 112 che per i soccorsi dell'Ares 118. Da questa mattina infatti sono 9 gli incendi e alcuni di essi di grandi dimensioni come quello divampato in zona Massimina e stanno sottoponendo ad uno stress test impegnativo tutti i servizi di soccorso a Roma. Desidero ringraziare tutti gli operatori e le operatrici per il loro impegno nelle operazioni di soccorso", dichiara l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

Tra i roghi anche quello divampato questo pomeriggio in uno stabile di via del Vascello, nel quartiere romano romano di Monteverde Vecchio. Due anziane, di 91 e 80 anni, sono state messe in salvo dai pompieri.

E proprio questi ultimi, che da mezzanotte alle 15 avevano effettuato oltre 100 interventi, sono in difficolta' crescente a causa dell'aumento del carico di lavoro e dell'organico ristretto: un mix che, in questo momento, sta mettendo a dura prova gli interventi nella Citta' Eterna.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli