Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.095,00
    +29,90 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    31.261,90
    +8,80 (+0,03%)
     
  • Nasdaq

    11.354,62
    -33,88 (-0,30%)
     
  • Nikkei 225

    26.739,03
    +336,23 (+1,27%)
     
  • Petrolio

    110,35
    +0,07 (+0,06%)
     
  • BTC-EUR

    28.360,17
    +258,26 (+0,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    650,34
    -23,03 (-3,42%)
     
  • Oro

    1.845,10
    +3,00 (+0,16%)
     
  • EUR/USD

    1,0553
    -0,0035 (-0,33%)
     
  • S&P 500

    3.901,36
    +0,57 (+0,01%)
     
  • HANG SENG

    20.717,24
    +596,54 (+2,96%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.657,03
    +16,48 (+0,45%)
     
  • EUR/GBP

    0,8468
    -0,0013 (-0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0304
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,3554
    -0,0014 (-0,10%)
     

Il Metaverso Ritraccia: Sandbox e Decentraland sui Minimi Annuali

Il mondo del metaverso è sempre tema caldo e centrale per gli sviluppi di molti progetti in ambito crypto, così come per i il futuro di Facebook, oggi Meta, che ha comunicato che nel 2021 ha fatto 10 Miliardi di perdite o meglio investimenti, senza ancora ritorno economico, con la sua divisione Reality Lab, volta allo sviluppo del metaverso, nel 2020 la perdita era stata solo di 6,5 Miliardi.

In ambito cryptovalute i due progetti principali volti alla creazione e sviluppo di mondi virtuali, Decentraland (MANA) e The Sandbox (SAND) non stanno passando un momento facile dal punto di vista dei loro  prezzi che viaggiano sui minimi annuali, anche se i loro progetti continuano lo sviluppo e ricevono adesioni da parte di utenti e brand importanti del “mondo reale”.

Sandbox ha rotto il supporto, può scivolare verso 1$

The Sandbox dai suoi massimi toccati a Novembre’21 a 8,487$ ai prezzi attuali di 2,43$ perde il 72% e durante questa stesura sta segnando i nuovi minimi annuali, ma va ricordato che nel corso del 2021 ha fatto una performance dai minimi a 0,036 centesimi di dollaro ai massimi del 7200%

Graficamente possiamo vedere che alla rottura del supporto a 4,2$ ha ulteriormente accelerato al ribasso, andando a rompere anche l’ampia area 2,55/75$. Allo stato attuale il prezzo può ancora scivolare verso 1$, valore di Ottobre’21.

Decentraland ha una situazione similare, nel corso del 2021 ha messo a segno una performance del 7294% partendo dai minimi 0,075$ di inizio anno, per arrivare ai massimi a Novembre, toccando i 5,9$.

Dai massimi ai prezzi di oggi a 1,779$ sta perdendo il 71%, viaggiando sui minimi annuali, ma a differenza di Sandobx non li ha ancora rotti.

Decentraland si sta appoggiando sul supporto

Anche Decentraland alla rottura del 50% di Fibonacci del suo vettore storico dato dai minimi – massimi assoluti, a 3$ ha ulteriormente accelerato al ribasso, arrivando adesso verso i minimi del 17 Gennaio’22 a 1,7$.

La situazione grafica di Decentraland mostra che il prezzo sta andando ad appoggiarsi su un’importante area supportiva tra 1,75/1,55$ ma la sua eventuale perdita potrebbe portare il prezzo verso 1,2$.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli