Italia markets close in 4 hours 3 minutes
  • FTSE MIB

    22.304,48
    +103,04 (+0,46%)
     
  • Dow Jones

    29.872,47
    -173,77 (-0,58%)
     
  • Nasdaq

    12.094,40
    +57,62 (+0,48%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,56
    -0,15 (-0,33%)
     
  • BTC-EUR

    14.168,79
    -243,76 (-1,69%)
     
  • CMC Crypto 200

    330,36
    -40,16 (-10,84%)
     
  • Oro

    1.810,30
    -0,90 (-0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,1920
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • S&P 500

    3.629,65
    -5,76 (-0,16%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.525,20
    +14,26 (+0,41%)
     
  • EUR/GBP

    0,8942
    +0,0026 (+0,29%)
     
  • EUR/CHF

    1,0822
    +0,0025 (+0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,5492
    -0,0010 (-0,06%)
     

Il Milan non si ferma più, neanche in Europa League: 3-1 al Celtic, primo gol per Hauge

Omar Abo Arab
·3 minuto per la lettura

Il Milan inanella il 21 esimo risultato utile consecutivo con il 3-1 rifilato al Celtic nella 1ª giornata della fase a gironi di Europa League.

Il Milan sblocca la gara presto, già al 13': Castillejo sulla destra supera l'ex compagno Laxalt e crossa al centro dove Krunic, dimenticato dalla difesa, insacca con un bel colpo di testa, non propriamente la sua specialità: è 0-1.

Celtic v AC Milan: Group H - UEFA Europa League | Mark Runnacles/Getty Images
Celtic v AC Milan: Group H - UEFA Europa League | Mark Runnacles/Getty Images

Dopo è il Celtic con una punizione tagliata a mettere i brividi alla retroguardia di Pioli, ma Ibrahimovic nelle vesti di difensore ci mette una pezza (aerea). Al 23' Frimpong supera ancora Hernandez e mette in mezzo, ma la difesa allontana. 4' più tardi punizione di Castillejo dalla fascia su cui Kjaer non trova la deviazione vincente per poco. Poi Diaz non arriva su uno spiovente e riesce a darla all'indietro per Tonali a rimorchio, ma l'ex Brescia "regala" un tiraccio che si perde tra i piedi dei difensori scozzesi. Al 35' curioso schema Milan su punizione dal limite, non riuscito, poi due minuti dopo Theo Hernandez ha l'occasione di involarsi in velocità verso la porta di Barkas, ma la spreca. Al 41' il Milan raddoppia: Hernandez parte sulla sinistra e si accentra servendo l'accorrente Diaz, che si allarga e fulmina Barkas sul lato opposto per lo 0-2.

Celtic v AC Milan: Group H - UEFA Europa League | Mark Runnacles/Getty Images
Celtic v AC Milan: Group H - UEFA Europa League | Mark Runnacles/Getty Images

Nella ripresa arriva il primo vero tiro in porta del Celtic, anche se alto di poco: ci prova Laxalt dal limite, al 51'. Due minuti più tardi è il turno di Christie, palla ancora alta. Al 66' Leao entra e si presenta con un gran filtrante per Diaz, che però spreca tutto. Rogic poi non sfrutta una buona possibilità a pochi metri da Donnarumma. Al 69'' ancora scozzesi in avanti con Elyounoussi, ma l'attaccante svirgola dal limite. Passano 6' ed è Rogic a calciare a rete: Romagnoli devia in angolo di schiena. Sul corner è proprio Elyounoussi, perso da Tonali, ad accorciare con un bel colpo di testa sul 2-1.

Celtic v AC Milan: Group H - UEFA Europa League | Mark Runnacles/Getty Images
Celtic v AC Milan: Group H - UEFA Europa League | Mark Runnacles/Getty Images

Il Celtic preme con Frimpong che serve Klimala in area piccola, decisivo Kjaer nella chiusura. Lo stesso Kjaer, però, rischia molto con un pallone in orizzontale su cui si avventa Frimpong: ma per fortuna del Milan il pericolo viene sventato. Al 90' ci prova Ntcham dal limite, ma l'ex Genoa non inquadra la porta. Nei 3' di recupero il Milan la chiude: Saelemaekers trova l'inserimento del neo entrato Hauge che insacca freddamente il tris. chiudendo la gara.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.