Italia markets open in 7 hours 25 minutes
  • Dow Jones

    27.463,19
    -222,19 (-0,80%)
     
  • Nasdaq

    11.431,35
    +72,41 (+0,64%)
     
  • Nikkei 225

    23.393,64
    -92,16 (-0,39%)
     
  • EUR/USD

    1,1784
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    11.620,32
    +2,46 (+0,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    270,95
    +9,66 (+3,70%)
     
  • HANG SENG

    24.787,19
    -131,59 (-0,53%)
     
  • S&P 500

    3.390,68
    -10,29 (-0,30%)
     

Il ministro Manfredi: "Recovery Fund per rilanciare Ricerca e Università"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Rilanciare la Ricerca scientifica in Italia e la formazione accademica con i nuovi fondi europei. E' la strada indicata dal ministro dell’Università e Ricerca, Gateano Manfredi. "Il nostro obiettivo è di rilanciare ricerca e università attraverso il Recovery Fund promuovendo un piano di investimenti e riforme che favorisca l’ingresso di giovani, potenziando le collaborazioni tra le istituzioni di ricerca e le imprese, creando luoghi di contaminazione tra ricerca, formazione, cultura, mondo produttivo e società, rafforzando il diritto allo studio, aumentando l’attrazione internazionale della nostra ricerca" ha detto Manfredi a margine dell’incontro “La ricerca va in porto: arte, scienza ed economia del mare per la città e il territorio” promosso da Iriss-Cnr, International Propeller Clubs Nazionale e Comune di Napoli, durante la 'Naples Shipping Week'. "Un maggiore protagonismo della ricerca è la direzione verso la quale dobbiamo andare" ha detto il ministro. "Nei momenti di difficoltà -ha osservato- ci si affida a chi ha le competenze e in questo senso la conoscenza acquista un ruolo centrale, con ricadute anche nelle scelte politiche". Sollecitato sulla situazione della pandem in Italia, Manfredi ha detto che "verrà chiesta la proroga dello stato di emergenza, dobbiamo gestire ancora una situazione molto complessa e gli strumenti sono indispensabili per poter prendere i provvedimenti che tutelino la salute dei cittadini".