Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.381,35
    -256,37 (-1,13%)
     
  • Dow Jones

    30.814,26
    -177,26 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,14 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.519,18
    -179,08 (-0,62%)
     
  • Petrolio

    52,04
    -1,53 (-2,86%)
     
  • BTC-EUR

    30.156,41
    +58,63 (+0,19%)
     
  • CMC Crypto 200

    701,93
    -33,21 (-4,52%)
     
  • Oro

    1.827,70
    -23,70 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,2085
    -0,0071 (-0,58%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.573,86
    +77,00 (+0,27%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.599,55
    -41,82 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8887
    +0,0010 (+0,11%)
     
  • EUR/CHF

    1,0759
    -0,0034 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5369
    +0,0008 (+0,05%)
     

Il Nasdaq chiude il 2020 a oltre +43%, nonostante il coronavirus

Fabrizio Arnhold
·1 minuto per la lettura
Il Nasdaq chiude il 2020 a oltre +43%, nonostante il coronavirus
Il Nasdaq chiude il 2020 a oltre +43%, nonostante il coronavirus

Nell’anno del Covid che sta per concludersi, l’Europa è l’unico continente in calo. Bene Wall Street e le Borse asiatiche. Nel Vecchio Continente la peggiore è Londra

L’anno si sta per chiudere anche sui mercati finanziari. Quella di ieri 30 dicembre è stata l’ultima seduta del 2020 per molte Borse europee, oggi sono aperte per mezza giornata solo Londra e Parigi. Fine dell’anno, tempo di bilanci: negativo quello del Vecchio Continente, più che positivo invece quello di America e Asia.

LONDRA FANALINO DI CODA

Bilancio in rosso per l’Europa, con l’indice Eurostoxx50 che mette in archivio il 2020 a -4% e con Londra in fondo alla classifica (-12,3%). Sopra la parità, sommando tutte le sedute del 2020, si sono solo Francoforte (+3,8%) e Stoccolma (+6,7%), Zurigo di poco (+0,9%). In rosso, invece, Piazza Affari (-14,4%), Parigi (-6%) e Madrid (-14,4%).

NASDAQ SALUTA L’ANNO IN GUADAGNO

In attesa dell’ultima seduta ridotta di oggi, il Nasdaq si appresta a mettere in archivio il 2020 con un rialzo di oltre il 43%. Non male anche gli altri due indici principali della Borsa di New York: lo S&P 500 guadagna oltre il 15%, il Dow Jones supera la soglia del 6%.

POSITIVE ANCHE LE BORSE ASIATICHE

Non solo America perché a festeggiare c’è anche l’Asia. Seul saluta l’anno con guadagni che superano il 30%, Tokyo è sui massimi da 30 anni, e si prepara a brindare al nuovo anno in progresso del 16%. La Borsa di Shanghai ha raggiunto nuovi record che non toccava da 5 anni, trainata dall’indice cinese delle bue-chip e il listino delle start-up ChiNext. Chiude in negativo, invece, Hong Kong (-3,7%).