Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    40.893,69
    +359,76 (+0,89%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1925
    -0,0054 (-0,45%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8605
    -0,0011 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,1082
    -0,0040 (-0,36%)
     
  • EUR/CAD

    1,5074
    -0,0087 (-0,58%)
     

Il petrolio è penalizzato dalla pandemia

Investimenti Bnp Paribas
·1 minuto per la lettura

Le quotazioni del petrolio WTI sono state fortemente penalizzate dalla pandemia di Coronavirus. Ad aprile 2020, le misure di lockdown che hanno di fatto bloccato gli spostamenti e l’eccesso di produzione hanno portato i prezzi in negativo per la prima volta nella storia. Da un valore sotto zero i prezzi sono poi riusciti a riprendersi grazie all’allentamento delle misure restrittive, ai tagli alla produzione e all’arrivo dei tanto attesi vaccini anti-Covid-19. L’OPEC+ ha un ruolo di primaria importanza e a gennaio la sua produzione è aumentata meno delle attese, attestandosi a 25,75 milioni di barili al giorno. È da considerare anche il maltempo che ha colpito il territorio statunitense, fatto che ha incrementato la domanda della materia prima per il riscaldamento. Infine è da segnalare come il colosso petrolifero Saudi Aramco abbia dichiarato di attendersi una ripresa della richiesta di petrolio ai livelli visti prima dell’inizio della pandemia entro la fine del 2021.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long da 53,20 dollari al barile con stop loss a 52,79 dollari e target a 54 dollari.

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 54,63 dollari con stop loss localizzato a 55,08 dollari e obiettivo a 53,90 dollari.

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online