Italia Markets close in 6 hrs 13 mins

Il petrolio cerca di stabilizzarsisopra i $ 39 mentre lo sciopero in Norvegia fornisce supporto ai prezzi

Vladimir Zernov
·2 minuti per la lettura

Video petrolio greggio 05.10.20.

Lo sciopero dei lavoratori offshore norvegesi fa aumentare i prezzi del petrolio

Il petrolio sta rimbalzando verso il livello di $ 40 e attualmente sta cercando di stabilizzarsi sopra i $ 39 poiché lo sciopero dei lavoratori offshore norvegesi è destinato a esercitare pressioni sull’offerta a breve termine.

Secondo le stime della Norwegian Oil and Gas Association, lo sciopero ridurrà la capacità di produzione di petrolio del paese di circa 330.000 barili di petrolio equivalente al giorno (boepd).

Mentre il più grande sindacato dei lavoratori offshore norvegesi ha accettato l’accordo salariale annuale, un piccolo sindacato ha deciso che le proposte di retribuzione avrebbero potuto essere migliori e ha scioperato.

Resta da vedere se questo sciopero durerà a lungo, soprattutto nell’attuale contesto in cui l’industria petrolifera è colpita dalle conseguenze della pandemia di coronavirus.

Nel frattempo, alcuni rapporti indicano che la produzione della Libia continua a crescere e ha già raggiunto i 290.000 barili al giorno (bpd). A questo punto, la crescente produzione dalla Libia non sarà in grado di compensare l’impatto negativo dello sciopero in Norvegia.

Tuttavia, lo sciopero alla fine finirà e il mercato dovrà fare i conti con l’aumento della produzione libica in un momento in cui la continuazione della ripresa della domanda è incerta poiché i paesi sviluppati devono affrontare la seconda ondata del virus. Nel frattempo, lo sciopero potrebbe esercitare una certa pressione sui livelli delle scorte , che saranno rialzisti per il petrolio.

La salute di Trump migliora, fornendo supporto ai prezzi del petrolio

Rapporti recenti indicano che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump potrebbe uscire dall’ospedale e tornare alla Casa Bianca già oggi. Questi rapporti hanno fornito un supporto significativo alle attività più rischiose, comprese le azioni e il petrolio statunitensi.

La paura di un completo tumulto subito prima delle elezioni presidenziali statunitensi era così forte che i commercianti hanno ignorato con impazienza le recenti notizie relative al coronavirus e si sono concentrati sul miglioramento delle condizioni di salute di Trump.

Sebbene la potenziale ripresa di Trump rappresenterebbe uno sviluppo positivo per i mercati, i commercianti di petrolio dovranno ancora affrontare le preoccupazioni per il rallentamento della ripresa della domanda di petrolio a causa dell’introduzione di nuove misure restrittive in vari paesi.

Forse, il mercato petrolifero potrebbe ottenere ulteriore sostegno dalla convinzione che qualsiasi nuova misura verrà applicata in modo approssimativo. Secondo i rapporti di Madrid, che è stata recentemente sottoposta a un nuovo blocco, pochi cittadini hanno notato nuovi posti di blocco introdotti per limitare i viaggi non essenziali. Tuttavia, i commercianti di petrolio probabilmente vorranno vedere dati aggiuntivi su questo argomento prima di scommettere sul petrolio al di sopra del livello di $ 40.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: