Italia markets closed

Il più grande studio statisticamente significativo sul COVID-19 condotto da 6200 medici di diversi paesi scopre pattern terapeutici e contestualizza la pandemia

Sermo relaziona sull'efficacia della idrossiclorochina, l'aumento nell'uso profilattico; oltre l'80% prevede una seconda epidemia

Confusione diffusa, rapporti contraddittori, analisi incoerenti e utilizzo off-label di farmaci esistenti e sperimentali hanno prodotto l'assenza di una unica fonte di informazione dalle prime linee. Per creare una base di conoscenze centralizzata e dinamica, Sermo, la maggiore società globale di sondaggi in ambito sanitario e piattaforma sociale per medici, ha sfruttato le sue capacità per pubblicare i risultati di uno studio sul COVID-19 con più di 6200 medici in 30 paesi. Lo studio è stato completato in tre giorni. I dati coprono il trattamento attuale e le opzioni profilattiche, la tempistica del picco dell'epidemia, le scelte etiche, l'efficacia delle risposte dei governi, e molto di più. Le fasi multiple dello studio, compresa un'esplorazione più approfondita dei trattamenti verranno condotte nelle prossime settimane. Per visualizzare i risultati e i paesi, visitare sermo.com.

Risultati principali; Sermo Real Time Barometer *:

Trattamenti ed efficacia

  • I tre trattamenti più comunemente prescritti tra quelli utilizzati per il COVID-19 sono per il 56% analgesici, per il 41% Azitromicina e per il 33% idrossiclorochina
  • L'utilizzo di idrossiclorochina tra i trattamenti del COVID-19 è pari al 72% in Spagna, 49% in Italia, 41% in Brasile, 39% in Messico, 28% in Francia, 23% negli Stati Uniti, 17% in Germania, 16% in Canada, 13% nel Regno Unito 7% in Giappone
  • L'idrossiclorochina è stata scelta in generale come la terapia più efficace tra i trattamenti del COVID-19 da un elenco di 15 opzioni. (37% dei trattamenti del COVID-19)
    • 75% in Spagna, 53% in Italia, 44% in Cina, 43% in Brasile, 29% in Francia, 23% negli Stati Uniti e 13% nel Regno Unito
  • I due regimi terapeutici più comuni per l'idrossiclorochina erano:
    • (38%) 400 mg due volte al giorno il primo giorno; 400 mg al giorno per cinque giorni
    • (26%) 400 mg due volte al giorno il primo giorno; 200 mg due volte al giorno per quattro giorni
  • Al di fuori degli Stati Uniti, l'idrossiclorochina è stata utilizzata anche per pazienti infetti con sintomi da lievi a gravi, mentre negli Stati Uniti è stata più comunemente utilizzata per pazienti infetti ad alto rischio
  • In tutto il mondo, il 19% dei medici ha prescritto l'idrossiclorochina o ha assistito al suo impiego profilattico per pazienti ad alto rischio, e l'8% per pazienti a basso rischio

Seconda ondata di epidemia

  • La seconda epidemia mondiale è prevista dall'83% dei medici a livello globale, dal 90% dei medici statunitensi, ma solo dal 50% dei medici cinesi

Tempistica media delle analisi

  • Negli Stati Uniti, le analisi richiedono in media 4-5 giorni, mentre nel 10% dei casi l'attesa supera i 7 giorni
  • Il 14% dei medici statunitensi e oltre il 50% in tutta Europa e in Giappone segnalano risultati in 24 ore; in Cina il 73% dei medici riceve i risultati dei test in 24 ore, mentre l'8% li ottiene entro un'ora

Dare priorità al trattamento in caso di carenza di respiratori

  • In tutti i paesi tranne la Cina, i primi criteri per decidere chi collegare prima a un respiratore erano i pazienti con la più alta possibilità di guarigione (47%) seguiti da quelli più malati e con il più alto rischio di morte (21%), quindi i primi rispondenti (15%)
    • In Cina le priorità sono state rovesciate, con i pazienti più malati e con maggiore rischio di morte che hanno ricevuto respiratori
  • I primi rispondenti sono stati più importanti negli USA
  • Francia, Giappone e Italia hanno privilegiato l'età
  • Il Brasile e la Russia hanno dato priorità ai pazienti ad alto rischio

Tempistica di picco e restrizioni

  • Negli USA, il 63% dei medici raccomanda la fine delle restrizioni tra sei o più settimane, mentre il 66% ritiene che il picco sarà tra almeno 3-4 settimane

Per una copia completa della metodologia, fare clic qui.

"Questa è una miniera di informazioni globali per decisori politici. I medici dovrebbero avere una maggiore influenza su come gestiamo questa pandemia e riuscire a condividere rapidamente informazioni tra di loro e con il mondo", ha dichiarato Peter Kirk, CEO, Sermo. "Con la censura dei media e della comunità medica in alcuni paesi, assieme a studi pregiudiziali e progettati in modo inadeguato, le soluzioni alla pandemia vengono ritardate. Invitiamo i medici di tutto il mondo a contribuire per aiutare a informare i decisori politici, i loro colleghi e il pubblico",

*I risultati offrono osservazioni di medici ma non si sostituiscono alle linee guida mediche ufficiali.

Metodologia

I risultati sono riportati per paesi singoli con un campione minimo di 250. Un campione di queste dimensioni prevede stime puntuali con una precisione del +/- 6% a un livello di confidenza del 94%. I trenta paesi inclusi nello studio sono Stati Uniti, Canada, Argentina, Brasile, Messico, Germania, Italia, Regno Unito, Francia, Spagna, Belgio, Paesi Bassi, Svezia, Turchia, Polonia, Russia, Finlandia, Irlanda, Svizzera, Austria, Danimarca, Norvegia, Grecia, Taiwan, Giappone, Corea del Sud, Australia, Cina, India e Hong Kong. Non sono stati offerti incentivi ai rispondenti. Metodologia completa.

Informazioni su Sermo

Sermo è la più grande società di raccolta di dati sanitarie e piattaforma sociale per i medici, con un seguito pari a 1,3 milioni di fornitori di assistenza sanitaria in 150 paesi. La piattaforma consente ai medici di parlare di medicina in tempo reale in forma anonima, di esaminare opzioni terapeutiche attraverso la nostra piattaforma esclusiva Drug Ratings, risolvere casi di pazienti in modalità collettiva e partecipare a ricerche di mercato di tipo medico. Per maggiori informazioni, visitare sermo.com.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Vedi la versione originale su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20200402005846/it/

Contacts

Media:
Niki Franklin
Racepoint Global per conto di Sermo
+1 617 624 3264
Sermo@racepointglobal.com