Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,55 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,38 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,27 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,65 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.976,31
    -264,77 (-1,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,19 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Il piccolo aveva contratto il virus ed una polmonite severa che aveva fatto temere per la sua vita

·2 minuto per la lettura
L'ospedale Santobono di Napoli
L'ospedale Santobono di Napoli

Il Covid ha perso a Napoli dove è stato estubato il bambino di 11 anni ricoverato al Santobono una polmonite severa che aveva minacciato per settimane la sua vita e fatto vivere l’inferno in terra ai suoi genitori. Ma oggi è il giorno del sollievo e dell’inferno che scappa, perché dalla terapia intensiva del Santobono-Pausilipon diretta dal dottor Geremia Zito Marinosci il piccolo è uscito e fra qualche ora festeggerà anche il suo compleanno.

Estubato il bambino ricoverato al Santobono: oggi il Covid ha perso

Tecnicamente il piccolo paziente è stato estubato, respira da solo ed è considerato fuori pericolo. A spiegarlo una nota dell’azienda ospedaliera Santobono-Pausilipon. E il piccolo festeggerà con il personale del reparto quel compleanno che per colpa del Covid non aveva potuto festeggiare a suo tempo.

Pronto a festeggiare il compleanno il bambino ricoverato al Santobono ed estubato

Lo farà con il personale del reparto che gli ha salvato la vita, poi verrà trasferito all’Unità operativa complessa di Fisiopatologia respiratoria dell’ospedale Monaldi, diretta dal dottor Giuseppe Fiorentino. I due team dei due nosocomi infatti avevano cooperato per curare il piccolo a cui adesso serve la riabilitazione respiratoria.

Le ore drammatiche di novembre per il bambino ricoverato al Santobono e poi estubato

Il ricovero dell’11enne avvenne lo scorso 8 novembre in un clima drammatico, in cui parlare di vaccini pediatrici era peraltro ancora off limits: era già in gravi condizioni e non fu possibile trasportarlo al Cotugno, che delle malattie infettive è uno dei poli di eccellenza italiani. Fu stabilizzato ma dopo due giorni peggiorò, ma al Santobono non si sono arresi ed ora c’è un bimbo in più che sorride e molti camici bianchi partenopei che se ne andranno a casa allegri come può essere allegro solo chi salva una vita.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli