Italia markets open in 5 hours 55 minutes
  • Dow Jones

    31.253,13
    -236,94 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    11.388,50
    -29,66 (-0,26%)
     
  • Nikkei 225

    26.535,31
    +132,47 (+0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,0578
    -0,0010 (-0,10%)
     
  • BTC-EUR

    28.565,91
    +1.019,45 (+3,70%)
     
  • CMC Crypto 200

    672,23
    +19,99 (+3,07%)
     
  • HANG SENG

    20.120,68
    -523,60 (-2,54%)
     
  • S&P 500

    3.900,79
    -22,89 (-0,58%)
     

Il presidente del consiglio europeo dovrà saltare il previsto summit con Emmanuel Macron

·1 minuto per la lettura
Charles Michel
Charles Michel

Il covid non risparmia i piani alti e gli appuntamenti cruciali dell’Ue, con Charles Michel che ha annunciato su Twitter di aver avuto un contatto con un positivo: negativa al coronavirus l’omologa dell’Unione Ursula von der Leyen, ma a saltare sono stati molti appuntamenti previsti.

Charles Michel costretto a disertare Strasburgo; lunedì 17 è entrato in contatto con un positivo

Il presidente del consiglio europeo ad esempio dovrà saltare il previsto summit con Emmanuel Macron a Strasburgo. E si tratta di un appuntamento importante, nel corso del quale il presidente della Repubblica francese avrebbe dovuto illustrare all’Assemblea parlamentare, mettendo in agenda temi cruciali, il semestre Ue presieduto da Parigi.

Retromarcia per von der Leyen che ha un autista con il covid e per Charles Michel, entrato a contatto con un positivo

Il dato è che il previsto dibattito con i vertici Ue è saltato, con Charles Michel e la stessa Ursula von der Leyen comunque costretti alla quarantena e con il Parlamento europeo che ha annullato discussione sull’ultimo vertice dei capi di Stato e di governo. La regole prevede che le due cariche di vertice riferiscano Parlamento dopo i summit con i capi degli stati sovrani, ma la Omicron decisamente non lo consente. La Stampa spiega che a Strasburgo von der Leyen non è mai arrivata: uno dei suoi autisti era positivo.

Commemorazione di Sassoli e contatto con un positivo di Charles Michel: c’erano anche Mattarella, Draghi e Letta

E sotto la lente ci è finita la giornata di lunedì 17, quando si è tenuta la cerimonia di commemorazione di David Sassoli a cui hanno partecipato tra gli altri il presidente del Consiglio, Mario Draghi, il capo dello Stato, Sergio Mattarella ed il segretario del Pd Enrico Letta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli