Italia markets close in 4 hours 37 minutes
  • FTSE MIB

    26.118,00
    +145,10 (+0,56%)
     
  • Dow Jones

    34.364,50
    +99,13 (+0,29%)
     
  • Nasdaq

    13.855,13
    +86,21 (+0,63%)
     
  • Nikkei 225

    27.131,34
    -457,03 (-1,66%)
     
  • Petrolio

    83,70
    +0,39 (+0,47%)
     
  • BTC-EUR

    32.303,30
    +2.036,41 (+6,73%)
     
  • CMC Crypto 200

    829,38
    +18,78 (+2,32%)
     
  • Oro

    1.839,00
    -2,70 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1280
    -0,0050 (-0,44%)
     
  • S&P 500

    4.410,13
    +12,19 (+0,28%)
     
  • HANG SENG

    24.243,61
    -412,85 (-1,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.087,18
    +32,82 (+0,81%)
     
  • EUR/GBP

    0,8378
    -0,0015 (-0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0370
    +0,0022 (+0,21%)
     
  • EUR/CAD

    1,4252
    -0,0057 (-0,40%)
     

Il Prezzo non Riesce a Superare il Target Intermedio, come Influenzerà l’Euro Dollaro?

·2 minuto per la lettura

Il prezzo dell’euro dollaro è riuscito a fermare le ferite causate dall’incombente forza del future del dollaro USA durante il periodo festivo, il che è anche leggermente previsto poiché statisticamente il biglietto verde tende storicamente a calare nel momento in cui le società USA iniziano a trasferire gli utili nei fondi offshore.

Dal punto di vista di politica economica, è molto netta la divergenza tra la politica FED (aggressiva) e quella della BCE (ultra-accomodante). E tutto questo dovrebbe influenzare fin dai primi giorni del 2022, dando, in teoria, ulteriore slancio alla tendenza attuale ribassista del fiber.

Previsioni 2022 ribassiste euro dollaro

Quella ribassista è la previsione meno accreditata dagli investitori nonostante i fondamentali indicano il contrario.

Come si evince dal grafico, l’indicazione principale che segnerà la continuazione della fase ribassista (e probabilmente l’annullamento delle attuali Onde di Elliott) è la chiusura settimanale al di sotto dell’area di demand tra 1,1240/1,1170.

Con la conferma, il primo obiettivo è la prima area di demand indicata intorno a 1,10, una zona dove storicamente il prezzo ha avuto diverse difficoltà a iniziare un qualsiasi movimento (rialzista o ribassista), e per questo motivo ne è particolarmente attratto. Successivamente, il prossimo obiettivo è la seconda area di demand indicata, nei pressi di 1,07, un’importante area di minimi relativi e punto di inizio dell’ultimo movimento rialzista di lungo medio/lungo termine (causa Covid).

Previsioni 2022 rialziste euro dollaro

Come anticipato, le previsioni rialziste secondo lo studio delle Onde di Elliott sono quelle più accreditate.

L’input per eccellenza dell’inizio del rialzo e la conseguente inversione di tendenza sono in realtà due: break-out definitivo del triangolo di compressione e superamento del target intermedio 1,1363. Con il rialzo confermato, l’obiettivo per il primo trimestre è il target intermedio 1,1655, zona dell’ultimo allungo ribassista mentre per il secondo trimestre, il prezzo dell’euro dollaro ha come obiettivo il target intermedio 1,1880.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli