Italia markets closed
  • Dow Jones

    27.503,26
    -182,12 (-0,66%)
     
  • Nasdaq

    11.409,52
    +50,58 (+0,45%)
     
  • Nikkei 225

    23.485,80
    -8,54 (-0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,1815
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    11.538,67
    +439,32 (+3,96%)
     
  • CMC Crypto 200

    270,31
    +9,02 (+3,45%)
     
  • HANG SENG

    24.787,19
    -131,59 (-0,53%)
     
  • S&P 500

    3.393,46
    -7,51 (-0,22%)
     

"Il raffreddore protegge dal Covid-19": lo studio Usa

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

Il comune raffreddore può essere un'efficace arma di protezione nei confronti del Covid-19. A dirlo un recente studio della Yale University, secondo cui il rinovirus, la causa più frequente di raffreddore, sarebbe capace di stimolare le difese antivirali del corpo, fornendo dunque una maggiore protezione anche nei confronti del Coronavirus.

Il commento della ricercatrice

Il rinovirus innesca infatti, secondo i ricercatori, la produzione dell'agente antivirale interferone, che fa parte della risposta precoce del sistema immunitario all'invasione di agenti patogeni. "Il comune virus del raffreddore innesca le normali difese antivirali di queste cellule che formano il rivestimento delle vie aeree - ha spiegato Ellen Foxman, della Yale School of Medicine - Questo include influenza, raffreddore comune, Covid-19, praticamente tutti i virus che crescono nel tessuto che forma il rivestimento delle vie aeree".

LEGGI ANCHE: Coronavirus non attacca solo cuore e polmoni: la ricerca

La durata dell'"immunità"

Ora i ricercatori Usa stanno procedendo con altre verifiche, anche per capire la durata di questa presunta "immunità", che potrebbe aggirarsi fra una settimana e le due settimane, una soluzione dunque "temporanea".

GUARDA ANCHE: Vaccino antinfluenza preserva gli over 65 dal Covid