Italia markets open in 50 minutes
  • Dow Jones

    33.945,58
    +68,61 (+0,20%)
     
  • Nasdaq

    14.253,27
    +111,79 (+0,79%)
     
  • Nikkei 225

    28.909,36
    +25,23 (+0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,1929
    -0,0014 (-0,12%)
     
  • BTC-EUR

    28.643,59
    +1.128,37 (+4,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    820,10
    +25,77 (+3,24%)
     
  • HANG SENG

    28.731,04
    +421,28 (+1,49%)
     
  • S&P 500

    4.246,44
    +21,65 (+0,51%)
     

In Inghilterra bloccata per la prima volta una pubblicità che invita a comprare Bitcoin

·2 minuto per la lettura
In Inghilterra bloccata per la prima volta <br />una pubblicità che invita a comprare Bitcoin
In Inghilterra bloccata per la prima volta
una pubblicità che invita a comprare Bitcoin

La decisione arriva dopo il crollo del valore del Bitcoin della scorsa settimana e in seguito alle dichiarazioni della Banca d'Inghilterra sui rischi legati all'investimento in criptovalute

"Se stai vedendo i Bitcoin in metropolitana, è ora di comprare". Un annuncio semplice e diretto, fin troppo secondo l'Advertising Standards Authority che ne ha bloccato la diffusione su bus e metropolitana di Londra.

L'INTERVENTO DELL'AUTORITÀ

Secondo l'ente di controllo, specializzata nella valutazione della correttezza delle pubblicità ed equivalente più o meno alla nostra Autorità garante della concorrenza e del mercato, l'annuncio della piattaforma di scambio di criptovalute Luno era "irresponsabile e fuorviante". Per questo motivo la campagna pubblicitaria, in corso dall'inizio dell'anno, è stata immediatamente fermata e dovrà essere rimodulata. Nell'attuale forma, secondo l'Asa, la campagna non mette in evidenza i rischi legati a questo tipo di investimento.

IL LUNA PARK DI MUSK

L'azione dell'Asa è partita su segnalazione di diversi cittadini e arriva in un periodo complicato per il Bitcoin. La più famosa tra le criptovalute, infatti, è salita sulle montagne russe confermando di essere soggetta a un'estrema volatilità. Arrivato sopra quota 60mila dollari a metà aprile, in poche settimane il Bitcoin ha perso circa metà del suo valore, per poi recuperare fino a quota 40mila dollari. Le ultime bordate sulla criptovaluta sono arrivate anche da Elon Musk - che poi in parte è tornato sui suoi passi - che ha evidenziato l'elevata quantità di emissioni di carbonio provocato dal mining del Bitcoin.

BANCHE CENTRALI CRITICHE

Secondo alcuni osservatori Elon Musk, attraverso i suoi tweet, sta agendo da "banca centrale" delle criptovalute, provocandone i movimenti al rialzo o al ribasso. Proprio le banche centrali - quelle vere - non hanno mai nascosto i dubbi sulle cripto, considerate un investimento estremamente rischioso e molto lontane dall'essere assimilabili a una valuta. Anche la Cina, nei giorni scorsi, ha espresso dubbi sull'opportunità di investire in criptovalute. L'ultima uscita, in questo senso, è arrivata proprio dalla Banca d'Inghilterra: chi investe in criptovalute deve essere pronto alla possibilità di perdere tutto.

"INVESTIMENTO COMPLESSO"

Una linea che sembra essere condivisa anche dall'Asa: "Abbiamo ritenuto che i consumatori avrebbero interpretato la frase 'è ora di comprare' come un invito all'azione e che la semplicità dell'affermazione dava l'impressione che l'investimento in bitcoin fosse diretto e accessibile". L'investimento in Bitcoin, ha ribadito l'Asa, è complesso, volatile ed espone l'investitore a perdite. Tutti elementi assenti nella pubblicità di Luno, che è stata quindi invitata a rendere nei prossimi messaggi pubblicitari su questo tema "sufficientemente chiaro che il valore degli investimenti in Bitcoin era variabile" e che il mercato dei Bitcoin non è regolamentato.

ALTRE NEWS DI FINANCIALOUNGE.COM:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli