Italia markets open in 2 hours 5 minutes
  • Dow Jones

    35.061,55
    +238,15 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    14.836,99
    +152,39 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    27.847,81
    +299,81 (+1,09%)
     
  • EUR/USD

    1,1786
    +0,0015 (+0,13%)
     
  • BTC-EUR

    32.645,18
    +3.237,89 (+11,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    920,87
    +127,14 (+16,02%)
     
  • HANG SENG

    26.527,06
    -794,92 (-2,91%)
     
  • S&P 500

    4.411,79
    +44,31 (+1,01%)
     

Il Rimbalzo del Cambio Euro Dollaro ha già Esaurito la Forza?

·2 minuto per la lettura

Il prezzo dell’euro dollaro nell’ultima settimana ha segnato un rialzo importante dopo le brutte settimane precedenti caratterizzate dal raggiungimento del minimo annuale a 1,1782. La revisioni della strategia della BCE potrebbe frenare il rialzo poiché i verbali dell’ultima riunione hanno sottolineato che “il PIL reale avrebbe dovuto superare il suo livello pre-pandemia nel primo trimestre del 2022, un quarto prima di quanto previsto nelle proiezioni dello staff di marzo” dando così poco scampo per il rialzo del fiber, il quale poteva raggiungere livelli importanti a breve ed infatti la prima parte della giornata di oggi 12 luglio non ha mostrato la continuità rialzista.

Attenzione ai possibili problemi economici e finanziari che interessano l’Eurozona visto che l’OMS ha avvertito che una nuova ondata di Covid in Europa è inevitabile e questo influenzerà sicuramente il futuro andamento dell’euro dollaro.

Nastri di partenza per il ribasso del future del dollaro americano

L’euro dollaro negli ultimi mesi è stato fortemente dipendente dall’andamento del future del dollaro USA, il quale ancora non è partito al ribasso.

Il grafico mostra chiaramente i nastri di partenza per il ribasso del DXY ma il momento non è ancora arrivato. Una mano potrebbe darla i prossimi appuntamento macroeconomici riguardanti il dollaro americano.

Il primo dato che sicuramente influenzerà l’andamento del dollaro USA (e dell’euro dollaro) è in programma martedì 13 luglio alle 14.30 con l’inflazione USA (previsto in leggero calo, 4,9%). Mercoledì 14 attenzione “all’altro dato sull’inflazione”, l’IPP.
Riguardo l’EURO, l’unico dato importante che potrebbe scatenare la volatilità sul fiber è in calendario venerdì alle 11.00 con il dato EURO sull’inflazione.

Outlook tecno-grafico e previsioni euro dollaro

Al momento della scrittura il prezzo del fiber oscilla a 1,1854, al di sopra dell’area di supply (da notare il perfetto rimbalzo nel grafico seguente) e del prezzo psicologico 1,1800 che sottolinea la volontà di continuare il rialzo e tentare di raggiungere la resistenza psicologica 1,1900 nonostante i presupposti macroeconomici non sono a favore.

Inoltre, seguendo l’analisi delle Onde di Elliott l’euro dollaro è in procinto di invertire il movimento puntando decisamente al rialzo, riprendendone anche la tendenza di lungo termine.

Diversi gli obiettivi del cambio, sia di breve (1,2005 e 1,2083), sia di medio (1,2243 e 1,2329) che di lungo termine (1,2642).

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli