Italia markets open in 2 hours 7 minutes
  • Dow Jones

    35.258,61
    -36,15 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.021,81
    +124,47 (+0,84%)
     
  • Nikkei 225

    29.236,91
    +211,45 (+0,73%)
     
  • EUR/USD

    1,1655
    +0,0037 (+0,31%)
     
  • BTC-EUR

    53.592,38
    -160,26 (-0,30%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.459,92
    +8,28 (+0,57%)
     
  • HANG SENG

    25.708,52
    +298,77 (+1,18%)
     
  • S&P 500

    4.486,46
    +15,09 (+0,34%)
     

Il satellite MetOp-SG ha ricevuto sistema propulsione Airbus

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 7 ott. (askanews) - Il primo modello "B" della serie di satelliti meteorologici in orbita polare di prossima generazione MetOp-SG ha ricevuto il suo pacchetto di razzi. In una delicata e millimetrica operazione con la gru presso il centro di integrazione satellitare di Airbus a Friedrichshafen (Germania), la struttura del satellite alta sei metri è stata integrata con il suo sistema di propulsione.

Il sistema di propulsione, costruito da Airbus a Stevenage (Regno Unito), può ospitare 760 kg di carburante all'idrazina per mantenere l'assetto e l'orbita del satellite durante tutta la sua missione e, cosa molto importante, permettere un rientro controllato sul Pacifico del Sud alla fine della missione del satellite, in conformità con gli standard internazionali di mitigazione dei detriti spaziali. Il sistema di propulsione comprende dodici propulsori di 20 Newton (N) ciascuno per l'orbita nominale e le manovre anticollisione. Infine, il serbatoio e il motore principale da 400 N completano il sistema di propulsione.

Il programma MetOp-SG è realizzato dall'Agenzia Spaziale Europea in collaborazione con Eumetsat. La flotta di satelliti MetOp-SG consiste di sei satelliti e assicurerà la continuazione delle osservazioni meteorologiche da un'orbita polare nel periodo 2024-2045. I dati completi della suite degli innovativi strumenti europei alimenteranno i modelli di previsione portando le osservazioni a un nuovo standard.

Ogni satellite, con una massa di lancio di oltre quattro tonnellate, sarà lanciato separatamente. I satelliti saranno collocati sull'orbita polare sincrona al sole MetOp, a un'altitudine media di 831 chilometri. La vita operativa nominale di ogni satellite è di 7,5 anni. Dopo sette anni, verrà lanciato il satellite successivo della stessa serie, garantendo una copertura operativa completa per un periodo di 21 anni con una coppia di satelliti di tipo A e B sempre in orbita.

Il primo lancio di un satellite MetOp-SG è attualmente previsto per l'inizio del 2024.

Airbus guida un consorzio industriale che comprende più di 110 aziende in 16 paesi europei e in Canada, per fornire più di 160 diverse attrezzature e servizi per le piattaforme e gli strumenti dei satelliti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli