Italia markets open in 4 hours 4 minutes
  • Dow Jones

    33.852,53
    +3,07 (+0,01%)
     
  • Nasdaq

    10.983,78
    -65,72 (-0,59%)
     
  • Nikkei 225

    27.909,73
    -118,11 (-0,42%)
     
  • EUR/USD

    1,0351
    +0,0016 (+0,16%)
     
  • BTC-EUR

    16.318,45
    +475,90 (+3,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    400,85
    +12,12 (+3,12%)
     
  • HANG SENG

    18.291,33
    +86,65 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.957,63
    -6,31 (-0,16%)
     

Il Teatro del Buratto riporta in scena “Giocagiocattolo”

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 29 set. (askanews) - A volte, le cose belle ritornano. È questo il caso dello spettacolo per bambini "Giocagiocattolo. Quando i bambini dormono... i giocattoli giocano". Il riallestimento nasce infatti dalla partnership sostenuta dal Comune di Milano - Assessorato alla Cultura - tra due "attori" unici a Milano e nel territorio. Da un lato Il Teatro del Buratto - dal 1975 un'eccellenza del teatro totale e di ricerca in Italia e, specificamente, del teatro per bambini e ragazzi, in cui l'arte ha un ruolo civico ed etico nella sfida al presente per costruire il futuro, per educare i più piccoli all'emozione e al pensiero critico - e dall'altro FAO Schwarz, l'iconico marchio di giocattoli, che festeggia quest'anno 160 anni, sinonimo di meraviglia, atmosfere uniche e prodotti esclusivi, disponibili da un anno a Milano nel negozio di via Orefici 15 e in tutta Italia grazie al sito di e-commerce faoschwarz.it. La nuova messa in scena di Giocagiocattolo è una delle grandi novità della stagione 2022-23 del Teatro del Buratto. Lo spettacolo sarà in scena al Teatro Bruno Munari di via G. Bovio 5 nella rassegna dedicata alle famiglie "Insieme a teatro" a ottobre e nella rassegna "A teatro con la scuola" a febbraio e a maggio 2023. Il debutto è previsto nel fine settimana del 28-29 ottobre che segna il primo compleanno dell'apertura dello store di FAO Schwarz a Milano, un regalo per tutte le famiglie e un modo per condividere insieme un mondo di meraviglia e bellezza creativa.

"Siamo sempre molto felici, e grati, quando le imprese decidono di partecipare alla vita della città investendo in cultura e sostenendo così la crescita della comunità - ha dichiarato l'assessore alla Cultura Tommaso Sacchi - In particolare, questa partnership permetterà al Teatro Munari di integrare la propria stagione con uno spettacolo in più, regalando un'ulteriore occasione di divertimento e di bellezza per gli spettatori del Teatro".

"Stupore, meraviglia, creatività, gioco, esperienza e condivisione: sono queste le parole chiave che legano il mondo di FAO Schwarz, che vede i bambini e i giocattoli protagonisti, al Teatro del Buratto, un teatro che costruisce avventure che fanno crescere. Siamo particolarmente felici di festeggiare il primo compleanno di FAO Schwarz a Milano con il debutto del riallestimento di Giocagiocattolo. È il nostro regalo ai bambini, alle famiglie e alle scuole della città e del territorio. Un'esperienza di pura magia e meraviglia e l'opportunità di affiancarci all'eccellenza del Teatro del Buratto e al talento dei giovani attori che andranno in scena. Un percorso che mette al centro i bambini e la loro crescita, perfettamente in linea con la filosofia e i valori di PRG Retail Group" - commenta Amedeo Giustini, Amministratore Delegato di PRG Retail Group. "Giocagiocattolo nasce nel 2005 da un team tutto femminile. Infatti, il testo è della scrittrice Beatrice Masini e la regia di Jolanda Cappi e Giusy Colucci. Oggi, grazie alla collaborazione con FAO Schwarz, partner ufficiale dello spettacolo, di cui siamo davvero orgogliosi e grati, possiamo riportare in scena questo progetto di teatro su nero. La rimessa in scena è curata da Giusy Colucci e dal sottoscritto e vede sul palco una nuova formazione di giovani attori talentuosi: Gabriele Bajo, Ilaria Ferro, Marco Iacuzio, Beatrice Masala, Riccardo Paltenghi. Con l'augurio che questo spettacolo e questa nuova stagione possano essere l'inizio di una ripresa forte e vigorosa, dopo questi anni complessi - sottolinea Franco Spadavecchia, Direttore Generale del Teatro del Buratto.