Italia Markets closed

illimity: al via la nuova banca diretta, tutta online e digitale

Bos

Milano, 12 set. (askanews) - Al via "illimitybank.com" la nuova banca diretta del Gruppo illimity. Una banca "tutta online e digitale", ma che rimane anche "umana", grazie a un team di esperti a disposizione che fornisce assistenza attraverso numero verde, chat, video chiamata o e-mail, per chi, oltre all'interazione via app o sul sito, preferisce il contatto umano. A presentarla sono stati oggi Corrado Passera, fondatore e Ad del Gruppo illimity, e Carlo Panella, responsabile del direct banking e chief digital operations officer del gruppo. "Ouesto - ha affermato Passera - è un grande giorno. Presentiamo il terzo pilastro di illimity, quello che ci mancava e che ci eravamo impegnati a fare entro un anno. La cosa più lunga da fare era la banca diretta: costruire un'intera nuova banca non tradizionale che funzionasse senza luogo. Mi sento di dirvi che è effettivamente una cosa speciale, una forte novità . Nessuno in Europa ha tutte insieme le sue caratteristiche. E' una banca completa, che consente di fare tutto e poi veramente diretta".

"Il nostro grande vantaggio - ha spiegato Panella - è quello di nascere digitali, partendo da zero, senza vincoli con il passato e di mettere a disposizione dei clienti tutte le potenzialità della normativa PSD2, che tra due giorni sarà obbligatoria". In meno di 12 mesi, con il lancio della banca diretta si è così completata la costruzione del Gruppo illimity, già pienamente operativo dallo scorso ottobre nelle sue altre due aree di business: credito alle pmi ad alto potenziale, incluse quelle con rating basso o senza rating e incluso il segmento delle pmi non-performing (Unlikely-To-Pay) e acquisto di Crediti Distressed Corporate (assistiti da garanzia e senza garanzia) gestiti attraverso la propria piattaforma Neprix, che opera anche per conto di terze parti. Le due divisioni, nei primi mesi di attività, hanno già sviluppato 1,2 miliardi di euro di volumi di business. La banca registra un Cet1 ratio, al 30 giugno 2019, pari al 48%.

L'obiettivo in termini di clientela, ha detto Passera, è di "qualche migliaio di clienti entro il 2019 e circa 200mila alla fine del piano d'impresa nel 2023". Per il lancio è previsto un investimento in marketing e pubblicità di 5-6 milioni nel primo anno. (segue)