Ilva, azienda vuole cassa integrazione per 2 mila operai

Taranto, 6 nov. (LaPresse) - L'Ilva vuole mettere in cassa integrazione ordinaria 2 mila dipendenti dello stabilimento di Taranto a partire dal prossimo 19 novembre. Secondo quanto riferiscono fonti sindacali, l'azienda lo ha comunicato a Fim, Fiom e Uilm, all'incontro ancora in corso presso la direzione Ilva del capoluogo di provincia pugliese. Tuttavia su dettagli, tempi e modalità la discussione prosegue al tavolo. La cassa nei piani dell'azienda riguarderebbe alcuni lavoratori al tubificio, alle officine, al laminatoio a freddo e ai servizi.

Azioni in evidenza

  • Riflettori su Piazza Affari
    Riflettori su Piazza Affari
    NomePrezzoVar.% Var.
    0,000,00%
    FNC.MI
    26,90+24,17+885,35%
    UCG.MI
    2,47+0,01+0,49%
    ISP.MI
    15,080,000,00%
    BMPS.MI
    0,846+0,006+0,71%
    TIT.MI
    15,55+0,04+0,26%
    ENI.MI
    4,14+0,01+0,24%
    ENEL.MI
    4,268-0,008-0,19%
    MS.MI
    0,000,00%
    F.MI

Titoli caldi

  •  
    Ultime quotazioni consultate
    Nome Prezzo Variazione Var. %Grafico 
    I codici visualizzati più di recente compaiono automaticamente in questo spazio usando questo campo ricerca:
    È necessario abilitare i cookie del browser per visualizzare le ultime quotazioni.
  • Notizie sulle quotazioni recenti

    •  
      Accedi per visualizzare le quotazioni nei tuoi portafogli.