Italia markets open in 2 hours 13 minutes
  • Dow Jones

    34.382,13
    +360,73 (+1,06%)
     
  • Nasdaq

    13.429,98
    +304,98 (+2,32%)
     
  • Nikkei 225

    27.731,53
    -352,97 (-1,26%)
     
  • EUR/USD

    1,2139
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    35.431,44
    -4.656,07 (-11,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.194,94
    -163,62 (-12,04%)
     
  • HANG SENG

    28.137,09
    +109,49 (+0,39%)
     
  • S&P 500

    4.173,85
    +61,35 (+1,49%)
     

Ilva, Di Maio: "Da parere Avvocatura forti criticità"

webinfo@adnkronos.com
Ilva annuncia sciopero, Di Maio convoca sindacati

"Persistono forti criticità e nuovi elementi fondamentali che porterebbero al sospetto di illegittimità dell’atto. Il profilo più rilevante è legato a ‘eccesso di potere’ e cioè al cattivo esercizio dello stesso, non essendo stato tutelato il bene comune e il pubblico interesse a causa della negata possibilità di effettuare rilanci per migliorare l’offerta". Ad affermarlo in una nota è il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, Luigi Di Maio, dopo che "nella serata di ieri sono arrivate le 35 pagine del parere dell’Avvocatura dello Stato, che avevo richiesto lo scorso 7 agosto" sull'Ilva. Il parere, rileva Di Maio, "affronta sia le criticità rilevate dall’Autorità Nazionale Anticorruzione che alcuni ulteriori profili segnalati all’attenzione dell’Avvocatura".

L'Avvocatura dello Stato "evidenzia - si legge nella nota - una possibile lesione del principio di concorrenza: lo spostamento del termine al 2023 per l'ultimazione degli interventi ambientali avrebbe dovuto suggerire una proroga del termine per la presentazione di ulteriori offerte. E in relazione alle tutele ambientali l'estrema importanza di ambiente e salute richiede altri necessari approfondimenti in materia".