Ilva, l'azienda: Siamo fiduciosi, ora si apre una nuova strada

Taranto, 21 dic. (LaPresse) - "La legge che il Parlamento ha ieri approvato ci fa guardare con fiducia al futuro. Non abbiamo mai voluto lasciare Taranto". E' quanto scrive in una nota l'Ilva di Taranto, dopo il via libera del Senato al decreto che definisce gli impianti strategici di interesse nazionale, tra cui proprio l'azienda di Taranto, a cui deve essere garantita la continuità produttiva, anche durante l'adeguamento degli impianti alle nuove normative ambientali. "In 17 anni - spiegano dall'Ilva - abbiamo investito 4,5 miliardi di euro solo nel sito pugliese e abbiamo mantenuto la fabbrica competitiva, rispettando sempre la legge. Il Governo e il Parlamento hanno riconosciuto il ruolo strategico dell'Ilva e hanno dato fiducia al management e alla proprietà".

"In questi mesi il futuro dell'Ilva - spiega la famiglia Riva - è stato in pericolo. Abbiamo sempre e solo chiesto di poter produrre e vendere i nostri prodotti adeguandoci ai tempi previsti dalle nuove norme. Nessun ricatto occupazionale. Nessuna pressione diretta o indiretta. Solo un fatto molto semplice e logico: senza produzione e vendita una fabbrica non può sopravvivere. Siamo fiduciosi che ora in Italia vi sia una nuova strada, una scelta politica capace di coniugare i valori fondamentali della nostra società". "Nell'Ilva - si legge nella nota - vediamo il presente e il futuro della siderurgia italiana, una siderurgia che vuole coniugare rispetto dell'ambiente e della salute con il lavoro. In Italia, come in Europa, si deve evitare che l'industria e il lavoro entrino in conflitto con le giuste sensibilità ambientali". "Lo stabilimento di Taranto - conclude l'azienda - sta attuando le prescrizioni della nuova Aia. Gli investimenti richiesti sono ingenti. Stiamo lavorando per assicurare questi investimenti e siamo fiduciosi di riuscirci".

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.675,75 -1,18% 23 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.175,97 0,74% 23 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.674,74 0,11% 23 apr 17:35 CEST
Dax 9.544,19 0,58% 23 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 23 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.524,16 0,15% 02:43 CEST

Ultime notizie dai mercati