Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.534,57
    -451,13 (-1,96%)
     
  • Dow Jones

    33.757,17
    -241,87 (-0,71%)
     
  • Nasdaq

    12.709,31
    -256,04 (-1,97%)
     
  • Nikkei 225

    28.930,33
    -11,77 (-0,04%)
     
  • Petrolio

    90,71
    +0,21 (+0,23%)
     
  • BTC-EUR

    21.359,22
    -2.085,89 (-8,90%)
     
  • CMC Crypto 200

    510,33
    -31,27 (-5,77%)
     
  • Oro

    1.761,90
    -9,30 (-0,53%)
     
  • EUR/USD

    1,0045
    -0,0047 (-0,46%)
     
  • S&P 500

    4.232,78
    -50,96 (-1,19%)
     
  • HANG SENG

    19.773,03
    +9,12 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.730,32
    -47,06 (-1,25%)
     
  • EUR/GBP

    0,8491
    +0,0037 (+0,44%)
     
  • EUR/CHF

    0,9625
    -0,0024 (-0,25%)
     
  • EUR/CAD

    1,3043
    -0,0018 (-0,13%)
     

Immobiliare, Idealista: in Italia prezzi delle case fermi a luglio

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 2 ago. (askanews) - Prezzi delle case usate in frenata in Italia a luglio, fermi ai 1.827 euro al metro quadro del mese precedente. Il tasso annuo di apprezzamento delle abitazioni è stato dell'1,3%, secondo l'ultimo indice dei prezzi del portale immobiliare Idealista. I maggiori rialzi spettano a Lombardia (0,8%), Sicilia (0,7%), Trentino-Alto Adige e Sardegna (entrambe raggiungono lo 0,7%). Aumenti in altre sei regioni, compresi tra lo 0,3% dell'Abruzzo e lo 0,1% della Puglia.

I maggiori ribassi toccano a Friuli-Venezia Giulia (-2,1%), Valle d'Aosta (-1,3%), Calabria e Liguria (entrambe segnano una variazione negativa del -0,7%). Si registrano cali minori in altre sei regioni, compresi tra il -0,4% del Piemonte e il -0,1% dell'Umbria.

Tra i capoluoghi, 52 sui 107 monitorati registrano quotazioni in ripresa. A trainare Mantova (4,2%), Campobasso (3,3%) e L'Aquila (2,4%). Per quanto riguarda i grandi mercati cittadini, si registrano rialzi a Palermo (1,7%), Bologna (0,9%), Firenze (0,3%) e Roma (0,2%). In calo Milano (-0,1%), Torino (-0,3%), Napoli (-0,5%) e Venezia (-0,6%). I maggiori ribassi del mese spettano ad Agrigento (-5,3%), Oristano (-3%) e Barletta (-2,6%).

Milano, nonostante la minima flessione, si conferma la città più cara dove acquistare casa con quotazioni a 4.822 euro al metro quadro. A seguire Bolzano (4.479 euro al metro quadro) e Venezia (4.394). Prezzi superiori alla media nazionale in altri 33 capoluoghi compresi tra Firenze (4.006) e Bari (1.846). Sul versante opposto della classifica dei valori immobiliari, Biella (699) è il capoluogo più economico davanti a Caltanissetta (733) e Ragusa (750).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli