Italia markets closed

Immobiliare: prezzi case in fase di stabilizzazione, calo di solo 0,2% nel IV trimestre 2019

Valeria Panigada

I prezzi delle case acquistate dalle famiglie, per fini abitativi o per investimento, hanno registrato nel quarto trimestre del 2019 un calo dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e aumento dello 0,3% nei confronti dello stesso periodo del 2018, secondo le stime preliminari diffuse oggi dall'Istat. È per il secondo trimestre consecutivo, quindi, che si registra un aumento su base annua dei prezzi delle abitazioni, dovuto per lo più a quelli delle abitazioni nuove (+1%) ma anche, seppur in misura più contenuta, ai prezzi delle abitazioni esistenti (+0,1%). Questi andamenti si manifestano in un contesto di rallentamento della crescita dei volumi di compravendita.

I prezzi delle abitazioni hanno quindi chiuso il 2019 con una diminuzione di appena un decimo di punto rispetto al 2018 e con un trascinamento

sul 2020 di poco positivo, segno di una sostanziale stabilizzazione dei prezzi del mercato immobiliare residenziale. Ma il dato nazionale

è la sintesi di andamenti territoriali molto eterogenei con il Nord- Ovest e il Nord-Est in crescita e il Centro e il Sud e Isole in diminuzione. In questo quadro i prezzi delle abitazioni a Milano registrano una crescita sostenuta per il quarto anno consecutivo confermandone il ruolo di traino del mercato immobiliare, mentre a Roma registrano una flessione rilevante per il terzo anno di fila.