Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    15.142,70
    +291,13 (+1,96%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,27
    -4,23 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.788,10
    -23,10 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1970
    +0,0057 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8984
    +0,0068 (+0,77%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5539
    +0,0038 (+0,24%)
     

Imprese: Sindaco Taranto, con investimento Philip Morris lavoro e potenziamento digitale

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Per noi un insediamento come quello di Philip Morris ha un grande valore perchè permette un potenziamento in settori come il digitale, favorendo una diversificazione dell’economia di Taranto che possa attrarre anche i giovani qualificati e dare opportunità di lavoro". Così il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, intervenendo al workshop digitale 'Le filiere integrate per il rilancio del Paese', ha commentato il piano di Philip Morris Italia per l’apertura in Italia del nuovo Digital information service center (Disc), nella città di Taranto.

Il Philip Morris Disc, avanzato centro di assistenza rivolto ai consumatori italiani dei prodotti senza combustione, sarà gestito da un’azienda leader nel ramo dei servizi digitali al consumatore e impiegherà fino a 400 persone a regime nel 2021.

"Taranto -ha continuato Melucci- credo che rappresenti un paradigma per il Sistema Paese. Questo perché, se in passato in quest'area si erano concentrati tutti gli errori possibili che il capitalismo poteva produrre sia in termini ambientali che di decadimento del tessuto della comunità, Taranto ora si sta proponendo come un laboratorio di questo nuovo green deal. Per la prima volta questa comunità dimostra che questo laboratorio si può esportare sia nel Mezzogiorno sia nel resto del Paese", ha ribadito il sindaco. "Tutto questo si inserisce di un distretto dell'innovazione digitale che stiamo provando a mettere in piedi anche a Taranto, questo perché vogliamo specializzare anche le startup che possono nascere in questo territorio", ha concluso.