Italia markets close in 5 hours 51 minutes
  • FTSE MIB

    20.487,23
    -474,15 (-2,26%)
     
  • Dow Jones

    29.134,99
    -125,82 (-0,43%)
     
  • Nasdaq

    10.829,50
    +26,58 (+0,25%)
     
  • Nikkei 225

    26.173,98
    -397,89 (-1,50%)
     
  • Petrolio

    78,16
    -0,34 (-0,43%)
     
  • BTC-EUR

    19.546,52
    -1.703,97 (-8,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    427,00
    -32,14 (-7,00%)
     
  • Oro

    1.625,60
    -10,60 (-0,65%)
     
  • EUR/USD

    0,9553
    -0,0045 (-0,47%)
     
  • S&P 500

    3.647,29
    -7,75 (-0,21%)
     
  • HANG SENG

    17.250,88
    -609,43 (-3,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.260,71
    -67,94 (-2,04%)
     
  • EUR/GBP

    0,8951
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    0,9491
    -0,0024 (-0,25%)
     
  • EUR/CAD

    1,3202
    +0,0032 (+0,25%)
     

In arrivo il nuovo bonus da 150 euro: a chi spetta e come richiederlo

In arrivo il nuovo bonus da 150 euro: a chi spetta e come richiederlo (Getty)
In arrivo il nuovo bonus da 150 euro: a chi spetta e come richiederlo (Getty)

Il dl Aiuti ter è stato approvato dal Consiglio dei ministri del 16 settembre. Tra le novità, un nuovo bonus anti-rincari di 150 euro, nello stile del precedente bonus 200 euro.

LEGGI ANCHE: Decreto Aiuti bis, dal Superbonus alle bollette: tutte le misure

Bonus 150 euro, cos'è

Si tratta di un bonus una tantum del valore di 150 euro pensato per venire incontro ai lavoratori e aiutarli a far fronte ai rincari di luce e gas di questi ultimi mesi. Il bonus andrà anche ai pensionati e interesserà una platea di 22 milioni di persone.

LEGGI ANCHE: Trasporti pubblici, arriva il bonus mobilità: a chi spetta e come richiederlo

A chi spetta la nuova misura di sostegno

Il bonus è destinato a tutti i lavoratori dipendenti con un reddito non superiore ai 20 mila euro lordi annui. La misura una tantum andrà anche ai pensionati e ai lavoratori autonomi. Il decreto contiene “un contributo sociale di 150 euro per 22 milioni di italiani circa che guadagnano meno di 20mila euro, inclusi gli incapienti”, ha dichiarato il premier Mario Draghi dopo il Cdm.

GUARDA ANCHE: Dl Aiuti ter, Draghi "Scostamento di bilancio non necessario"

LEGGI ANCHE: Bonus psicologo al via: come fare domanda e a chi spetta

Come viene erogato e quando

La misura è simile, come modalità di erogazione, al bonus 200 euro. Le 150 euro dovrebbero arrivare nella busta paga di novembre per i lavoratori dipendenti che rientrano nei requisiti. Per i pensionati sarà l’Inps o l'Ente di previdenza a occuparsi dell’erogazione. Per i lavoratori autonomi è prevista una integrazione del bonus da 200 euro.

Il bonus, come si legge su Skytg24, è “rivolto anche ai lavoratori stagionali che abbiano svolto la prestazione per almeno 50 giornate, lavoratori a tempo determinato e intermittenti, lavoratori dello spettacolo, ai lavoratori domestici, ai Co.Co.Co, ai lavoratori di sport e salute spa, a dottorandi e assegnisti, a chi percepisce indennità di disoccupazione agricola, ai nuclei familiari beneficiari del reddito di cittadinanza”.

L’indennità si può ricevere solo una volta, anche se si hanno più rapporti di lavoro, e non costituisce reddito.

GUARDA ANCHE: Decreto aiuti bis: bonus 200 euro e altre novità. Ecco a chi è rivolto