Italia markets close in 4 hours 6 minutes

Incendio in provincia di Vicenza, fiamme in ditta stoccaggio rifiuti

Incendio in provincia di Vicenza, fiamme in ditta stoccaggio rifiuti

Nella giornata del 2 aprile un incendio di vaste proporzioni è divampato nel comune di Montebello Vicentino, in provincia di Vicenza, all’interno di una ditta per lo stoccaggio di rifiuti industriali. Sul posto sono immediatamente giunti i Vigili del Fuoco nel tentativo di domare le fiamme mentre le autorità locali hanno invitato la popolazione a chiudere le finestre e a non consumare frutta e verdura dai propri orti. Nonostante le condizioni eccezionali, resta ugualmente valido il divieto di uscire di casa sancito dalle ordinanze governative anti coronavirus.

Incendio in provincia di Vicenza

Stando a quanto riportato dalle autorità regionali e dalle testate locali, l’incendio ha generato una gigantesca nube nera che risultava visibile a chilometri di distanza dal luogo dell’incidente. Sul posto sono presenti circa una trentina di pompieri con otto automezzi giunti da tutta la provincia di Vicenza e anche da quella di Verona. Secondo una prima ricostruzione sembrerebbe che il rogo sia divampato mentre un mezzo della ditta stava trasportando del materiale infiammabile.

Aggiornamenti sulla situazione sono giunti dall’assessore regionale all’Ambiente Gianpaolo Bottacin, che ha esortato la popolazione della zona a ripararsi nelle proprie abitazioni: “Sono in corso le operazioni di spegnimento di un impianto di gestione rifiuti in comune di Montebello Vicentino. Sul posto i tecnici di Arpav e i Vigili del Fuoco che sono intervenuti con 6 mezzi. In arrivo supporto di rinforzo anche dalla provincia di Verona con altri mezzi. Sono in contatto con il Sindaco, i Vigili del Fuoco, Arpav e Carabinieri. Chiudere porte e finestre e non raccogliere nulla dall’orto. Lasciare libera la zona. Si ricorda che c’è il divieto assoluto di creare assembramenti”.