Italia markets closed
  • FTSE MIB

    19.285,41
    +208,46 (+1,09%)
     
  • Dow Jones

    28.335,57
    -28,09 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.548,28
    +42,28 (+0,37%)
     
  • Nikkei 225

    23.516,59
    +42,32 (+0,18%)
     
  • Petrolio

    39,78
    -0,86 (-2,12%)
     
  • BTC-EUR

    10.918,83
    +47,10 (+0,43%)
     
  • CMC Crypto 200

    260,05
    -1,40 (-0,54%)
     
  • Oro

    1.903,40
    -1,20 (-0,06%)
     
  • EUR/USD

    1,1868
    +0,0042 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    3.465,39
    +11,90 (+0,34%)
     
  • HANG SENG

    24.918,78
    +132,65 (+0,54%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.198,86
    +27,45 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,9096
    +0,0063 (+0,69%)
     
  • EUR/CHF

    1,0723
    +0,0000 (+0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,5567
    +0,0044 (+0,28%)
     

Inchiesta su droga e baby escort a Bologna, parlano i legali di Cavazza

·1 minuto per la lettura
Luca Cavazza, la difesa smentisce accuse sui festini: “Nessuna violenza”
Luca Cavazza, la difesa smentisce accuse sui festini: “Nessuna violenza”

A 24 ore dall’arresto di Luca Cavazza i legali dell’ex candidato leghista alle ultime regionali in Emilia-Romagna respingono ogni accusa rivolta nei suoi confronti, precisando che il loro assistito sarebbe in possesso di elementi che potrebbero scagionarlo. Cavazza, attualmente agli arresti domiciliari, è coinvolto in un’inchiesta della Procura di Bologna in merito a una serie di festini con droga e escort minorenni alle quali avrebbe partecipato e per le quali è accusato di induzione e sfruttamento della prostituzione minorile e cessione di sostanza stupefacenti a minore.

Luca Cavazza, la difesa smentisce le accuse

L’avvocato Massimiliano Bacillieri, difensore di Cavazza assieme al collega Ercole Cavarretta, ha infatti affermato: “Il nostro assistito respinge tutte le accuse, dice che non è andata così e di avere diverse prove a sua discolpa”. Oltre a Cavazza sono altre sette le persone indagate o arrestate nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Bologna.

Il legale ha in seguito aggiunto che Cavazza: Dice che non c’è stata nessuna costrizione, nessuna violenza fisica o psicologica. Ora valuteremo in base alla lettura delle carte se rispondere alle domande nell’interrogatorio di garanzia. Proprio questa mattina [giovedì, ndr] siamo in tribunale a fare copia degli atti, perché non avevamo nulla”. L’avvocato Bacillieri era anch’egli candidato alle ultime elezioni regionali in Emilia-Romagna, nella stessa lista della Lega in cui era presente Luca Cavazza, anche se nella giornata del 2 settembre il partito di Matteo Salvini ha voluto precisare che Cavazza non è mai stato iscritto.