Italia markets close in 2 hours 3 minutes
  • FTSE MIB

    21.541,25
    -445,75 (-2,03%)
     
  • Dow Jones

    30.937,04
    -22,96 (-0,07%)
     
  • Nasdaq

    13.626,06
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.635,21
    +89,03 (+0,31%)
     
  • Petrolio

    52,47
    -0,14 (-0,27%)
     
  • BTC-EUR

    25.149,07
    -1.203,06 (-4,57%)
     
  • CMC Crypto 200

    611,57
    -28,34 (-4,43%)
     
  • Oro

    1.839,60
    -11,30 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,2105
    -0,0063 (-0,52%)
     
  • S&P 500

    3.849,62
    -5,74 (-0,15%)
     
  • HANG SENG

    29.297,53
    -93,73 (-0,32%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.513,61
    -79,22 (-2,20%)
     
  • EUR/GBP

    0,8840
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0759
    -0,0023 (-0,22%)
     
  • EUR/CAD

    1,5469
    +0,0034 (+0,22%)
     

InContra: smart working, 82% favorevole a valutazioni su obiettivi -2-

Rbr
·1 minuto per la lettura

Roma, 24 giu. (askanews) - Commentando i risultati dell'indagine, il presidente di Cifa, Andrea Caf ha dichiarato: "Le criticit emerse dall'indagine vanno lette alla luce di un'adozione per lo pi frettolosa dello smart working non preceduta da un'adeguata preparazione, da una buona formazione e da un cambiamento culturale. I risultati ci invitano, come Cifa, Confsal e Fonarcom, a consegnare a imprese e a lavoratori, in definitiva all'intero mercato del lavoro, strumenti e soluzioni efficaci per adottare al meglio, da qui in poi, questa modalit lavorativa. Le imprese, per, devono fare un grande sforzo rivedendo i propri modelli organizzativi, investendo in formazione e in strumentazione tecnologica. oltre a rafforzare il clima di fiducia". In linea la dichiarazione del segretario generale di Confsal, Angelo Raffaele Margiotta: "L'indagine ci dice che occorre lavorare molto sulla regolamentazione dello smart working al fine di garantire ai lavoratori il massimo di benessere e di sicurezza, con particolare attenzione a ci che attiene al diritto alla disconnessione per una giusta separazione tra tempi di vita e tempi di lavoro". Per Rosario De Luca, presidente Fondazione studi Consulenti del lavoro: "In questo periodo abbiamo sperimentato pi che altro l'home working. E' stato una sorta di test che ha consentito alle aziende di andare avanti. Tutti ci siamo adattati, ma se vogliamo parlare di futuro allora dobbiamo fare un vero salto culturale che, di sicuro, non avvenuto nel corso del lockdown. Per questo salto svolgono un ruolo fondamentale i consulenti del lavoro, i professionisti che si trovano in prima linea in questo momento di grande cambiamento".