Annuncio pubblicitario
Italia markets open in 4 hours
  • Dow Jones

    38.996,39
    +47,37 (+0,12%)
     
  • Nasdaq

    16.091,92
    +144,18 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    39.838,91
    +672,72 (+1,72%)
     
  • EUR/USD

    1,0820
    +0,0013 (+0,12%)
     
  • Bitcoin EUR

    56.522,68
    -359,61 (-0,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • HANG SENG

    16.590,35
    +78,91 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    5.096,27
    +26,51 (+0,52%)
     

Indagine Bce mostra stabilizzazione aspettative inflazione

Insegna all'esterno dell'edificio della Banca centrale europea a Francoforte, Germania

FRANCOFORTE (Reuters) - Le aspettative di inflazione dei consumatori della zona euro si sono mantenute stabili a novembre, mentre le prospettive di crescita economica sono peggiorate.

Lo ha detto la Bce sulla base dell'indagine sulle aspettative dei consumatori di ottobre.

Dopo i rialzi che hanno portato i tassi a un livello record per raffreddare l'inflazione, Francoforte ha segnalato tassi stabili per i prossimi mesi, suggerendo che la sua prossima mossa sarà un taglio.

Le aspettative mediane per l'inflazione nei prossimi 12 mesi si sono attestate al 4,0%, mentre quelle per i prossimi tre anni al 2,5%, entrambe al di sopra dell'obiettivo del 2% fissato dalla Bce.

Le aspettative di crescita economica per i prossimi 12 mesi sono state invece ridimensionate a -1,3% dal -1,2% del mese precedente.

I mercati vedono già un taglio dei tassi della Bce a marzo e vedono un totale di 143 punti base di riduzione nel 2024.

(Tradotto da Alberto Chiumento, editing Stefano Bernabei)