Indesit, riacquisto Hotpoint conferma differenza di visione strategica nella famiglia Merloni

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
MB.MI7,970,01
GEAPP1.100,00-106.858,00

Indesit ha ricomprato da General Electric (Other OTC: GEAPP - notizie) la titolarità del marchio Hotpoint per i mercati extra-europei, con l'eccezione di Nord e Sud America, per un esborso pari a 4 milioni. La notizia lascia pensare che il gruppo voglia perseguire con più determinazione la crescita in mercati emergenti (la stampa oggi cita l'interesse per una società in Egitto che potrebbe concretizzarsi entro l'anno).

Indesit deteneva la titolarità di Hotpoint per l'Europa a seguito dell'acquisizione dell'inglese GDA avvenuta nel 2002. Al momento Hotpoint pesa per il 50% delle vendite della società. L'operazione, "intelligente" a detta di Banca Akros (rating e target price in revisione), le permetterà di rafforzare il portafoglio marchi nei mercati coinvolti e di pianificare al meglio gli sviluppi delle sue attività extraeuropee.

In generale, gli analisti non credono che l'impatto finanziario di una simile acquisizione possa avere riverberi significativi sulle dinamiche del gruppo. "Nonostante il limitato impatto nel breve termine, apprezziamo questo accordo dal momento che l'estensione della titolarità del brand Hotpoint consentirà a Indesit di migliorare la pianificazione del suo business fuori dall'Europa, che attualmente genera il 95% dei ricavi", spiegano gli analisti di Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) in una nota di oggi in cui ribadiscono il rating neutral e il target price a 5 euro sul titolo.

La notizia sembra però confermare la differenza di visione strategica sul gruppo tra il presidente Andrea Merloni, determinato a sviluppare la crescita con acquisizioni nei mercati emergenti, e altri membri delle famiglia Merloni, in particolare la sorella Maria Paola, che spingerebbero per una cessione a un gruppo concorrente internazionale.

"Una quota di mercato superiore al 13% nei mercati della greater Europe, una redditività al top del settore, un fatturato concentrato essenzialmente su due soli marchi nonché una posizione finanziaria decisamente contenuta, crediamo rendano Indesit una preda a cui potenzialmente molti concorrenti potrebbero essere interessati", osservano stamani gli analisti di Intermonte (buy confermato sul titolo).

Gli stessi analisti di Equita ritengono che questa tensione sulla governance possa alimentare le attese speculative sul titolo fino a marzo-aprile. Tuttavia ai prezzi attuali il titolo per loro è correttamente valutato sui fondamentali (scambia a 14-12 volte il rapporto prezzo/utile 2012-2013) e quindi ribadiscono il rating hold e il prezzo obiettivo a 5 euro.

Anche per Banca Akros al prezzo corrente il titolo non è particolarmente economico, data anche la bassa visibilità sul 2013 . " Abbiamo meso in revisione il target price e il rating hold, considerando che la valutazione di mercato chiaramente riflette scenari speculativi riguardanti il controllo della famiglia .   Aspett iamo anche di avere maggiori dettagli sulla strategia futura di Indesit " dopo il riacquisto della titolarità del marchio Hotpoint per i mercati extra-europei. Al momento a Piazza affari l'azione passa di mano a quota 6,41 euro (-0,62%).

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.819,48 0,66% 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.189,81 0,44% 17:50 CEST
Ftse 100 6.703,00 0,42% 17:35 CEST
Dax 9.548,68 0,05% 17:45 CEST
Dow Jones 16.511,99 0,06% 21:08 CEST
Nikkei 225 14.404,99 0,97% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati